Anguillara Sabazia, inaugurato il “Centro di Sosta – Spazio Porta del Parco”

Alla presenza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, del vicepresidente Daniele Leodori e dei consiglieri regionali Michela Califano ed Emanuele Minnucci, oltre ai sindaci e ai consiglieri dei Comuni del comprensorio sabatino, autorità Militari e Associazioni, si è svolta la cerimonia di inaugurazione di Porta del Parco.

Ad accogliere le autorità il Presidente del Parco Bracciano-Martignano, il presidente Vittorio Lorenzetti e il direttore Daniele Badaloni.

Nicola Zingaretti, ha visitato i locali della struttura e subito dopo, con l’intervento del sindaco di Anguillara Sabazia Angelo Pizzigallo come padrone di casa, ha preso la parola il presidente Vittorio Lorenzetti che ha illustrato tutto il lavoro svolto e ringraziato principalmente “i giovani” promotori e responsabili della gestione, ha preso la parola il presidente Zingaretti.

Il Progettoè indetto dalla Regione Lazio rivolto ai giovani under 35 finalizzato alla promozione del territorio. L’Ente Parco Naturale Regionale Bracciano-Martignano, ha da sempre promosso iniziative per mettere in risalto il proprio territorio, e oggi più che mai volge l’attenzione alle nuove generazioni con il progetto “Centro di Sosta – Spazio Porta del Parco”. Presentato dall’Ente Parco alla Regione Lazio – e risultato tra i soggetti aggiudicatari dell’Avviso Pubblico Iti.Gi –  è stato realizzato con il contributo del Fondo nazionale politiche giovanili, “Itinerario Giovani” spazi e ostelli, per valorizzare e rendere operativo il complesso denominato “Spazio Porta del Parco” ad Anguillara Sabazia, in via della Mola Vecchia. La gestione della struttura – prima mattatoio comunale, riconvertito poi dall’Ente Parco a “Museo delle Acque”-  è messa in campo da under 35 e si colloca all’interno di una visione di ristrutturazione degli spazi all’avanguardia e già preesistenti nella quale il progresso tecnologico, storia e rispetto dell’ambiente che convivono in maniera sinergica sotto il segno dell’aggregazione e della promozione sociale, culturale, imprenditoriale.

Fidelia, l’associazione a promozione sociale che ha vinto l’appalto per l’affidamento della struttura, è un collettivo di giovani, alcuni dei quali rientrati dall’estero in Italia complice la pandemia globale, che si sono ritrovati a ragionare su tematiche relative alla vita locale e a scambiarsi idee e proposte su come rilanciare la vita sociale, culturale ed economica del loro territorio. È proprio da queste proposte e dalla voglia di mettersi in gioco, che si è fondata la realizzazione di un polo multifunzionale collocato all’interno del Parco Regionale per interconnettere varie realtà del luogo, al fine di promuoverne le potenzialità intrinseche ed inespresse: dallo sviluppo di un turismo consapevole ai settori strategici come il mondo dell’hospitality e della tecnologia.

All’interno dell’innovativo complesso di Spazio Porta del Parco, l’utenza ha a disposizione servizi finalizzati al marketing territoriale e a protagonismo giovanile.

Rosa D’Eventi
ìUn luogo dove arte e natura si incontrano con escursioni guidate nell’area parco a tema storico e naturalistico, aperitivi culturali, incremento dei giovani artisti e musicisti emergenti e una sala congressi, ossia lo spazio espositivo per convegni, seminari, cerimonie e incontri.

L’Officina Didattica
Un’area in cui l’utente può seguire corsi dedicati al benessere, cultura, lavori manuali. Garantiti anche i laboratori di formazione per grandi e piccini, visite guidate e le attività mirate a osservare da vicino la ricca biodiversità che offre l’area parco e imparare a riconoscerne le caratteristiche attraverso lezioni ad hoc. Disponibile anche un aula studio aperta dal martedì alla domenica.

Il Convivio
E’ la dispensa di un settore colto, vivace e affascinante dove ogni ospite avrà la possibilità di conoscere la straordinaria essenza della provincia romana con prodotti lavorati direttamente in loco, con ingredienti accuratamente selezionati e scelti dalla filiera del territorio. All’esterno, l’utente troverà il punto ristoro, un ampio spazio di esaltazione dei prodotti tipici locali; dai primi piatti ai centrifugati alle bevande alcoliche e analcoliche. L’area “Coworking Café” invece è un luogo di incontro, lavoro, studio e relax e che accoglie un’utenza di ampio respiro come studenti, ricercatori, persone di passaggio o turisti. L’interazione tra l’Ente e il gruppo Fidelia ha portato efficacemente al compimento di alcuni obiettivi auspicati dal Bando, tra i più significativi vi è l’espansione allo sviluppo del marketing di zona, che ha permesso – nonostante la pandemia – alle realtà giovanili di interfacciarsi maggiormente alle imprese sul territorio.

Porta del Parco – Spazio Porta del Parco

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui