Annuncio shock di Elon Musk: “Vendo tutto per creare una città su Marte. Faccio sul serio”

164

 In un’intervista al giornalista tedesco Mathias Döpfner pubblicata da ‘La Repubblica’, Elon Musk, la seconda persona più ricca al mondo alle spalle di Jeff Bezos, spiega i retroscena sulla vendita delle sue proprietà. L’obiettivo è creare una città su Marte e trasformarci in una specie multi-planetaria

08 DICEMBRE 2020

“Penso sia importante che l’umanità evolva in una civiltà spaziale, in una specie multi-planetaria. Abbiamo bisogno di enormi risorse per costruire una città su Marte. Voglio essere in grado di contribuire il più possibile e vorrei fosse chiaro che faccio sul serio”, è l’annuncio shock dell’imprenditore Elon Musk, la seconda persona più ricca al mondo alle spalle del ceo di Amazon Jeff Bezos. In un’intervista al giornalista tedesco Mathias Döpfner pubblicata da ‘La Repubblica’, l’eccentrico patron di Tesla e di SpaceX rivela il motivo per il quale sta vendendo le sue proprietà. “Ho venduto la mia residenza principale a Los Angeles due mesi fa. Ora appartiene a un cinese. E adesso stiamo vendendo altre case. Non avrò quasi nessuna proprietà di grande valore oltre alle azioni delle società. Ho bisogno di una casa solo quando ci sono i miei figli. In questo caso ne affitto una”, spiega ancora Musk. Guarito dal Covid, l’imprenditore statunitense ha recentemente incassato due grandi successi: lo storico lancio della Crew Dragon, che ha riportato gli Stati Uniti nello Spazio per i voli con equipaggio, e il grande incremento di Tesla che soltanto in Cina ha venduto 21.604 nel mese di novembre, posizionandosi al terzo posto nella classifica dei produttori di veicoli elettrici. “Tutto quello che desidero è possedere sono le azioni di Tesla e SpaceX. Se falliscono, anch’io personalmente fallisco”. Il primo uomo su Marte “lo vedremo verosimilmente tra 6 anni, ma forse già tra 4. Io andrò nello Spazio tra 2 o 3 anni credo”, dice Musk. L’obiettivo è “trasformarci in una specie multi-planetaria e in una civiltà spaziale. Si tratta di vivere in tutto il sistema solare e di raggiungere altri sistemi di stelle. In confronto alla prospettiva di restare sempre sulla terra finché non verrà annientata, è un futuro esaltante. A un certo punto il sole aumenterà di dimensioni e gli Oceani evaporeranno. È meglio fare qualcosa adesso, ma probabilmente abbiamo solo un lasso di tempo limitato. Marte – conclude – non sarà un luogo di villeggiatura di lusso”.

Fonte:RaiNews

Jacqueline Velia Guida    

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui