Governo, l’esecutivo giallo-rosso incassa la fiducia anche in Senato

174

ROMA – Dopo aver incassato nella serata di ieri la fiducia alla Camera, il nuovo governo ottiene ben 169 sì in Senato. Il copione è stato molto simile a quanto visto nel primo round di votazioni, con le vigorose proteste del centrodestra ripetutesi anche a Palazzo Madama. L’opposizione, infatti, già in mattinata ha lanciato il proprio grido di protesta, slogan a ripetizione come “elezioni”, “dignità” e “mai col Pd” sono stati accompagnati da relativi cartelli.  Questa la replica, probabilmente indirizzata al leader della Lega Salvini, del premier Conte: “Se quello di assumere ‘pieni poteri’ “era lo schema”è comprensibile che chiunque l’abbia ostacolato, tutti coloro che lo hanno fatto pur nel rispetto della Costituzione e per senso di responsabilità, siano diventati nemici. Gli amici di ieri, gli interpreti del cambiamento non diventano avversari ma nemici”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui