16 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

WORK IN PROGRESS: IL DISTRETTO LEO 108L E TUTTI I LEO CLUB D’ITALIA AIUTANO AMATRICE A RIALZARSI.

Il 25 settembre è stata consegnata la tendostruttura di 200 mq donata da tutti i Leo Club d’Italia ( facenti parte del Multidistretto Leo 108 Italy) alla Pro Loco del Comune di Amatrice, momentaneamente custodita a Rieti in attesa di essere installata nel comune colpito dal sisma.

Ad un anno di distanza dal tremendo fenomeno sismico che ha colpito il cuore dell’Italia, l’emozione legata a questo evento è indescrivibile. Da subito il Distretto Leo 108L, il quale abbraccia il Lazio, l’Umbria e la Sardegna, si è mosso per sostenere le zone colpite dal sisma: inizialmente installando punti di raccolta per beni di prima necessità, poi organizzando eventi benefici volti a sostenere la comunità locale.

Tutti i Leo Club italiani si sono raccolti intorno a al Distretto Leo 108L, e con i fondi raccolti, si è pensato di comperare una tendostruttura come punto di riferimento per la vita comunitaria, come punto di incontro; abbiamo pensato che essa potesse aiutare la popolazione a riacquistare la propria identità sociale e a ricostruire quel senso di appartenenza senza il quale mattoni e cemento non bastano a riedificare una comunità. Il fine ultimo è quello di aiutare la località di Amatrice, famosa in tutta Italia per le sue manifestazioni culturali e gastronomiche, a riprendere le proprie tradizioni e a tornare un punto di riferimento gioioso per tutti.

Per i Leo del Distretto 108L, guidati dal presidente Francesco Perrella e da un ottimo staff, sono orgogliosi di poter “dirigere” i lavori in quella che è una delle zone più colpite del Distretto: “uniti si può fare tanto, insieme possiamo rialzarci”.

Occorre ringrazia l’impresa di trasporti Modugno e la V Comunità Montana per il supporto logistico; un grazie particolare va inoltre al prezioso socio Leo Giorgio Dionisi, il cui aiuto è stato fondamentale e oltremodo umano.

I Leo del resto sono anche questo, giovani attivamente impegnati per aiutare chi soffre, sono presenti nelle realtà più fragili e sono fortemente uniti dal motto we serve.

Andrei Pollari

Ultimi articoli