Lo scorso sabato è stato inaugurato il centro comprensoriale Aism di Manziana

83

Un punto d’ascolto per le persone affette da sclerosi multipla e per le loro famiglie. Nasce a Manziana la prima sede comprensoriale Aism. L’inaugurazione del gruppo operativo si è svolta sabato 13 maggio, presso i locali comunali di via Mazzini.

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa che provoca lesioni a carico del sistema nervoso centrale: in Italia – dati del 2013 – i malati sono circa 68mila per un totale di circa 1800 nuovi casi ogni anno. Anche nel comprensorio sabatino non mancano persone affette da sclerosi che fin qui purtroppo non potevano contare su un luogo di ritrovo o un punto di riferimento locale.

“L’attività che svolge l’associazione è di grande aiuto per chi soffre di questa malattia e vi ringrazio per quello che fate – dice il sindaco Bruno Bruni – Come amministrazione vorremmo fare di più: per il momento, abbiamo messo a disposizione la sala di via Mazzini che sarà usata in condivisione da varie associazioni per diverse attività”.

Sono circa 200 le persone con sclerosi multipla nei comuni limitrofi, su un totale di circa 100mila abitanti, secondo il presidente della sezione Aism di Roma, Giancarlo Silveri, che sottolinea l’importanza del nuovo presidio come “un punto nel territorio con lo scopo di mettere a disposizione servizi e fornire un supporto alle persone con sclerosi multipla e alle loro famiglie” e ringrazia i volontari che si sono avvicinati all’associazione che “ci consentono di portare avanti iniziative che vanno dalla sensibilizzazione alla formazione, e alla conoscenza della malattia”.

Sulla stessa linea, l’intervento della consigliera nazionale Aism, Lucia Palmisano: “Questi traguardi sono molto importanti e siamo all’inizio di un nuovo percorso. In Italia esistono oltre 100 sezioni provinciali come quella di Roma, ma anche gruppi operativi del territorio che hanno grandi responsabilità e attività”. La data di inaugurazione del punto di ascolto cade in prossimità della settimana nazionale della sclerosi multipla che inizia il 27 maggio e che culmina nella giornata mondiale, il 31 maggio. In tutta Italia sono previsti eventi scientifici e informativi, culturali e ricreativi dedicati all’informazione e alla ricerca. A Roma, in particolare, si svolgerà un convegno scientifico, sabato 27 maggio, dalle ore 9 alle 13, presso la Fondazione Santa Lucia, iniziativa alla quale aderisce tutto il Lazio, e alla quale partecipano ricercatori con importanti sulla ricerca di base e in campo riabilitativo e dove saranno illustrate le novità e aggiornamenti sulla terapia.

Anche L’associazione L’Agone Nuovo ha partecipato all’inaugurazione dello scorso sabato e sarà presente ai prossimi appuntamenti Aism per finanziare la ricerca, previsti per domenica 28 maggio, con la vendita delle piantine aromatiche nella piazza di Canale Monterano e, sempre domenica 28 maggio, alle 18.30, il Concerto “Music for AISM”, evento di solidarietà nella chiesa di San Francesco ad Anguillara Sabazia. Per l’occasione, si esibiranno “The Last Lamp” Jazz trio, “Quintetto Lacustico” e il soprano Paola Giovani.

Il vicepresidente della sezione di Roma, Bruno Principe: “Ho trovato un territorio partecipativo e delle persone eccezionali. Siamo tutti volontari e offriamo il nostro contributo gratuitamente all’associazione per cercare di mandare avanti la ricerca. Abbiamo in mente molte iniziative da proporre al Comune e vogliamo unirci alle altre associazioni di volontariato presenti sul territorio, per un interscambio di aiuti e di mezzi, soprattutto con la Croce Rossa”. Conclude la cerimonia, entusiasta, l’assessore ai Servizi Sociali Eleonora Brini: “Ringrazio chi ci ha sostenuto in questo cammino. Oggi aggiungiamo un tassello importante a quello che è il mosaico del sociale, percorso iniziato lo scorso 15 luglio, che ha passato varie location: partendo dall’aula consiliare del Comune, passando per il cineteatro Quante Storie, per approdare in questa sala. Mi fa molto piacere condividere questo traguardo con voi”.

Alessia Rabbai

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui