21 Maggio, 2024
spot_imgspot_img

Tarquinia, l’8 e il 9 ottobre il convegno “1916-2016. I cento anni del Museo Nazionale Tarquiniense. Racconti, storie e protagonisti”

Per celebrare i Cento Anni del Museo Nazionale Tarquiniese la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale, l’Amministrazione comunale e l’Associazione Amici Tombe dipinte di Tarquinia hanno organizzato un evento che ci accompagnerà nella storia delle Collezioni, tra vicende curiose, personaggi e scoperte che hanno animato il simbolo della cultura tarquiniese, il Museo.

L’art. 1 della Convenzione del 1916, istitutiva del Museo, recita che esso accoglierà oltre alle due storiche collezioni tarquiniesi, la collezione Bruschi e la collezione Comunale, “tutte le suppellettili di scavo che in seguito il Ministero crederà destinargli”. Il Museo di Tarquinia dunque si è nel tempo gradatamente arricchito con i materiali provenienti dagli scavi condotti nel territorio della città etrusca ed oggi la visita alle tombe dipinte è inscindibile da quella del Museo con i preziosi corredi funerari che da esse provengono. Il costante e attento sguardo alle Necropoli e al Museo ha consentito un’incessante ricerca, studio e valorizzazione del patrimonio della cittadina etrusca, da parte delle istituzioni e degli enti locali.

Le giornate di sabato 8 e domenica 9 ottobre saranno l’occasione per ricordare non solo le vicende che portarono all’Istituzione del Museo e alla sua inaugurazione, ma anche per ripercorrere – attraverso il racconto dei Soprintendenti – le circostanze attraverso cui si è giunti all’odierno allestimento delle collezioni. Concluderà questi due giorni di incontri una suggestiva visita guidata da parte del prof. Mario Torelli al celebre altorilievo dei cavalli alati.

 

Ultimi articoli