25 Giugno, 2024
spot_imgspot_img

Cupinoro. I Comitati chiedono salute, lavoro e futuro dalla vicenda

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei Comitati Uniti riguardo le ultime vicende sulla discarica di Cupinoro.

“Ai Comitati Uniti bastano poche parole per motivare la chiusura definitiva della montagna di monnezza a Cupinoro : la discarica è esausta. Punto. Chi non documentandosi sulle basi elementari dell’argomento ne sostenga la riapertura previa bonifica e poi messa in sicurezza blatera di una cosa che, oltre a far sorridere tutti quanti, è invertita nei tempi.

Se “i tifosi della discarica”, motivati da risparmi che non si vedono mai ( men che mai conferendo in discariche e appaltando note ditte che non sono enti di beneficenza ), antepongono bonifica a messa in sicurezza è come se sostenessero che gli spaghetti si condiscono e poi si bolliscono nell’acqua .

Ed in ogni caso per mettere prima in sicurezza e poi bonificare occorrerebbero 20 anni di attesa .

Siamo stati chiari? Ma di cosa si sta parlando…..per favore signori!

Solo il porta a porta spinto ed il compostaggio AEROBICO GARANTISCONO TRE COSE: SALUTE,LAVORO E FUTURO PER TUTTI NOI!

Allora si decida la Regione ad adottare un piano rifiuti ed a seguire le Amministrazioni che non lo hanno ancora fatto per non aggiungere DANNO AL DANNO costruendo a tavolino finte EMERGENZE DI PULCINELLA ! Dobbiamo finirla con l’emergenza che pregiudica un percorso utile sempre e virtuoso !

Vogliamo anche esprimere la nostra solidarietà ai LAVORATORI DELLA BRACCIANO AMBIENTE CHE NON PERCEPISCONO DA TEMPO REGOLARMENTE I LORO EMOLUMENTI : non solo siamo al loro fianco per la questione stipendi ma chiediamo con grande forza la loro stabilizzazione dentro una nuova Bracciano Ambiente riconvertita al progetto del porta a porta che, questo si, garantisce lavoro e salute.

DOBBIAMO SUPERARE IL PATTO DI STABILITA’ : su questo CHE DICONO I NOSTRI AMMINISTRATORI?

Prossimamente interverremo in maniera organica e propositiva sulla materia. La prossima settimana andremo nuovamente a bussare al Commissario di Bracciano dopo avere richiesto un incontro ufficiale e non aver avuto risposta alcuna : questa è il rispetto che le istituzioni hanno verso i cittadini”.

Ultimi articoli