Roma Capitale: sciolto il “Nodo di Ponte Lucano”

202

Il “Nodo di Ponte Lucano” è finalmente concluso. La città Metropolitana di Roma Capitale, chiude i lavori di un’opera ritenuta importante e strategica per tutto l’asse tiburtino, visto il collegamento tra via Maremmana e via Tiburtina, ideato con lo scopo di snellire il traffico veicolare soprattutto tra Tivoli e Villanova di Guidonia.

Una sinergia tra l’Ente Metropolitano, Regione Lazio ed i Comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio, che permette un rapido collegamento tra la strada provinciale Maremmana e quella regionale Tiburtina e via Garibaldi, evitando l’incrocio tra queste due, che sono state interessate da numerosi fenomeni di congestioni veicolari.

 

“Questa opera strategica – dichiara il Vice Sindaco della Città metropolitana Mauro Alessandri – collocata in una posizione di baricentro viario, è stata concepita come punto di arrivo del futuro

“Raddoppio Tiburtina” di cui è stata sviluppata una progettazione preliminare. Questa importante opera pubblica, oltre a risolvere i molti problemi di congestione di traffico e fluidità nel

raggiungere varie zone del quadrante di riferimento, diventa propedeutica per una più omogenea e funzionale, rete stradale nell’asse tiburtino.”

 

Oltre 26 milioni di euro investiti, ripartiti tra ex Provincia di Roma, Comuni di Guidonia e Tivoli e Regione Lazio, che comprendono rotatorie, anche interne al centro abitato di Villanova di Guidonia, assi stradali secondari e rampe di accesso con la viabilità minore, oltre all’opera principale rappresentata dal Viadotto Aniene.

“L’Ente Metropolitano – dichiara la consigliera delegata alla viabilità, Svetlana Celli – ha contribuito in maniera determinante alla conclusione dell’opera con un investimento di 16 milioni di euro. Il nostro contributo è servito a dare corpo ad un’opera pubblica tra le più importanti degli ultimi anni nell’hinterland romano. Questa garantirà, oltre che maggiore sicurezza e fluidità del traffico, anche un miglioramento della qualità della vita, in un quadrante strategico del nostro territorio metropolitano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui