20 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

Coltivare un orto sinergico: gli studenti dell’Alberghiero incontrano l’agronomo

Un modo di imparare nuovo, basato sugli odori, sui colori, sul tatto è stata proposta oggi agli studenti dell’Alberghiero IIS Viale Adige dal dottor Massimo Bistacchia, biologo marino convertito all’ agricoltura e promotore della cooperativa Orti dei Terzi.

Munito solo di una lavagna tradizionale e di una cassetta di prodotti della terra il dottor Bistacchia ha condotto gli studenti attraverso i vari tipi di coltivazione soffermandosi sull’importanza dell’agricoltura biologica e biodinamica.

La lezione, che si inserisce nella macro area Ambiente e Territorio che la vicepreside Professoressa Alessandroni realizza in collaborazione con l’Associazione Scuolambiente, è poi proseguita nell’orto sinergico della scuola.

L’IIS Viale Adige ha infatti realizzato, già da oltre un anno, un orto al quale lavorano con grande impegno anche gli studenti con diverse abilità e che già ha dato notevoli frutti che sono utilizzati per la realizzazione delle ricette nell’area dell’enogastronomia.

L’esperto ha fornito una serie di utili consigli e indicazioni per i successivi sviluppi dell’attività che è coordinata dalla professoressa Nunziato. “Abbiamo intenzione di ampliare molto questo settore, con un piccolo frutteto e un orto aromatico oltre alla produzione di ortaggi già avviata” spiegano le insegnanti.

“Abbiamo la nostra compostiera, che ci è stata donata da Scuolambiente e produciamo il nostro fertilizzante. Siamo orientati ad avere una piccola autosufficienza e ci vorremmo organizzare anche per la conservazione di alcuni prodotti”.

Ultimi articoli