Sport. Terza vittoria consecutiva per i ragazzi dell’under 20 di pallanuoto

Per l’Under 20 di mister Pellecchia terza vittoria in quattro partite, in attesa del responso sul ricorso inoltrato in Federazione per i fatti relativi alla partita persa a tavolino (da entrambe le squadre) nella prima giornata di campionato disputatasi in casa contro il Tirrena Civitavecchia. Dopo la squillante vittoria di Roma contro l’Ede Nuoto, l’Anguillara prosegue la sua marcia trionfale anche contro i pari età del Centumcellae, battendoli per 8 a 5, con qualche preoccupazione di troppo affiorata soltanto nei minuti finali dell’ultimo quarto, quando la squadra ha dato l’impressione di subire un po’ troppo la pressione avversaria e con bomber Fabeni in non perfette condizioni fisiche. Per la squadra di mister Pellecchia sono scesi in vasca: Giuliani, Bettini, Biasiotti, Caprioli, Bianchini, De Bartolomeo, Fabeni, Guaritoli, Colonna O.,  Colonna V., D’Angelo, Bernardini F., Frasca.

Bell’inizio di partita per la squadra anguillarese che dopo un paio di conclusioni senza esito di D’Angelo e Fabeni, passa in vantaggio su un’azione di contropiede impostata da Bianchini e conclusa dallo stesso Fabeni che, con un bel tiro dalla media distanza batte inesorabilmente il portiere avversario. Tra il 3° e 4° minuto Giuliani compie due belle parate su altrettanti tiri in porta degli attaccanti civitavecchiesi e subito dopo D’Angelo con un gran tiro da fuori porta a due le reti per la squadra anguilla- rese. Dopo diversi capovolgimenti di fronte, l’arbitro concede un rigore alla squadra locale che Biasiotti realizza portando a tre i gol per la sua squadra. Neanche il tempo di esultare che il Civitavecchia accorcia le distanze con un tiro del suo centro boa. L’Anguillara continua ad attaccare, i tiri di Fabeni e D’Angelo precedono la rete di Bianchini che, con un tiro dalla distanza supera nuovamente il portiere avversario e chiude così il primo quarto. Risultato parziale: Anguillara – Centumcellae 4-1.

Il secondo quarto inizia con un tiro fuori di Caprioli e con diversi attacchi del Civitavecchia che tenta di riaprire la partita. In prossimità del 2° minuto ci pensa ancora bomber Fabeni a ristabilire le giuste distanze con una mezza giravolta che sorprende il portiere civitavecchiese, gran gol il suo. Dopo diverse conclusioni a rete del Centumcellae ben parate da portierone Giuliani, di cui l’ultima su un insidioso pallonetto, ecco svilupparsi la bella azione di Bianchini che nel settore difensivo toglie letteralmente palla dalle mani di un avversario e lancio preciso ad Oronzo Colonna che tira prontamente in porta da distanza ravvicinata ma il portiere del Civitavecchia con un provvidenziale intervento riesce a salvare sulla linea. Prima della fine del tempo c’è ancora spazio per un paio di conclusioni del Civitavecchia e per un bel tiro di Fabeni che si perde di poco sul fondo. Risultato parziale: Anguillara – Centumcellae 5-1. Un gol di Bianchini apre il terzo quarto, la conclusione ravvicinata del giocatore n° 4 dell’Anguillara non da scampo all’estremo difensore civitavecchiese. La reazione della formazione ospite frutta una rete e diverse azioni con conclusioni molte pericolose, su una di queste, Giuliani si prodiga in una grande parata. A metà tempo bomber Fabeni dopo aver timbrato per la 7° volta il cartellino è costretto ad uscire momentaneamente dalla vasca per problemi fisici. A questo punto la formazione civitavecchiese tenta il tutto per tutto e si getta all’attacco costringendo il portiere dell’Anguillara agli straordinari. Proprio allo scadere del tempo un gran tiro da fuori di un giocatore ospite non lascia scampo a Giuliani.  Risultato parziale: Anguillara – Centumcellae 7-3.

All’inizio dell’ultimo quarto mister Pellecchia concede un po’ di respiro alla squadra inserendo forze fresche in vasca. Una traversa colpita dal centro boa anguillarese anticipa la quarta rete Civitavecchia, partita riaperta e sofferenza dietro l’angolo. D’Angelo, in zona difensiva sbroglia abilmente una situazione che stava permettendo ad un giocatore ospite di trovarsi a tu per tu con il proprio portiere, evitando pericolose conseguenze. Ancora un grande intervento di portierone Giuliani su una giravolta ravvicinata del centro boa civitavecchiese evita il rischioso riavvicinarsi della formazione ospite che, ora preme con tutti i suoi effettivi. Dopo un po’ di schermaglie, il Civitavecchia riduce ancora lo svantaggio ma un gol di bomber Fabeni (4° personale) proprio allo scadere mette fine alle ostilità. Risultato finale: Anguillara – Centumcellae 8-5 (4-1) (1-0) (2-2) (1-2). Marcatori: Fabeni (4) Bianchini (2) D’Angelo, Biasiotti.

L’Anguillara ha vinto meritatamente la partita, è andata subito in vantaggio e ha saputo gestire il risultato per tutto il prosieguo del match, ha sofferto nei minuti finali ma con esperienza e autorità ha portato a casa un’altra importante vittoria che ha già il dolce sapore di promozione al turno successivo, mentre la squadra civitavecchiese non è riuscita ad esprimersi secondo le sue migliori prestazioni.

 

IL PAGELLONE

GIULIANI: il solito baluardo, le sue parate sono musica nelle orecchie dei compagni di squadra e dolori laceranti per gli avversari.

BETTINI: nel suo settore è stato uno dei più propositivi, grande dinamismo e come al solito tanta generosità.

BIASIOTTI: un motorino inesauribile, si attacca all’avversario di turno e non lo molla se non al termine della partita.

CAPRIOLI: ha dato vigore e vivacità al gioco della squadra, ha sfiorato il gol in più di un’occasione, il suo settore è off limits per gli avversari.

BIANCHINI: due reti segnate e gran bella prestazione, ha coperto la sua fascia in modo eccellente garantendo spinta e incisività al gioco, ha dato il suo generoso contributo anche in fase difensiva, dove si è distinto per aver recuperato diversi palloni e tolto qualche castagna dal fuoco alla difesa.

DE BARTOLOMEO: la sua concretezza in zona gol è nota, è sempre una spina nel fianco delle difese avversarie.

FABENI: il bomber della squadra, nonostante i problemi fisici ad una spalla ha lottato come un leone, ha dato peso e incisività all’attacco, d’altronde il suo mestiere è segnare e quando decide di farlo non c’è niente e nessuno che possa fermarlo. Nel 2014 ha già realizzato sette reti in 2 partite.

GUARITOLI: il suo contributo è sempre un valore aggiunto per la squadra.

COLONNA O.: il giocatore su cui l’allenatore può sempre contare, oggi si è prodigato in un lavoro oscuro fatto di tanto sacrificio. Per definirlo meglio cito una famosa canzone di Ligabue tanto cara agli amanti del calcio “Una vita da mediano” che dà il senso concreto di quanto questo ragazzo metta anima e corpo al servizio della squadra.

COLONNA V.: solito grande contributo, prova maiuscola.

D’ANGELO: la sostanza e la praticità, ogni sua iniziativa è stata un pericolo costante per la difesa avversaria,

tanti i tiri in porta e la gioia di una rete realizzata con un gran tiro dalla distanza. Bella l’azione con la quale nell’ultimo periodo sbroglia una situazione complicata nel settore difensivo.

BERNARDINI F.: che dire di Federico! L’arma in più a disposizione dell’allenatore per scardinare le difese avversarie, in questa partita non ha segnato ma in zona gol è stato un punto di riferimento importante per i compagni di squadra.

FRASCA: anima e cuore, insieme a D’Angelo ha dato sostanza e concretezza al gioco, gli è mancato soltanto il gol a completamento di una partita perfetta.

Prossimo incontro

Anguillara – Sport Team 2000

26-01-2014 alle ore 14:00

Piscina Poggio dei Pini – Anguillara S.

Sergio Grassi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui