LAGONE

referendum 2020

    L’appello di 10 costituzionalisti: “Basta con le liste bloccate, gli eletti scelti dai cittadini”

L’appello di 10 costituzionalisti: “Basta con le liste bloccate, gli eletti scelti dai cittadini”

Di seguito pubblichiamo l’appello di dieci autorevoli costituzionalisti del Sì e del No per chiedere al Parlamento di approvare una legge elettorale che abolisca le liste bloccate    (FIRMA QUI LA PETIZIONE DEL FATTO) Visto il risultato del referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari, come professori di Diritto costituzionale, riteniamo che sia indispensabile procedere rapidamente verso la definizione di una nuova legge elettorale. Tra di noi, alcuni hanno votato

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Dopo il referendum sul taglio dei parlamentari.

Dopo il referendum sul taglio dei parlamentari.

Le riforme da fare   Dopo la vittoria del Sì è necessario procedere con una nuova legge elettorale e un ridisegno dei collegi. Occorre poi ripensare i regolamenti del Parlamento   La Giunta per il regolamento, alla luce dell’esito del referendum, è convocata stasera per far avviare l’iter di modifica del regolamento del Senato, in base alla riduzione dei parlamentari. Parte la macchina dei “correttivi”. Romano Prodi ribadisce le sue preoccupazioni e

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Referendum, soddisfazione M5S e Pd per la vittoria del sì.

Referendum, soddisfazione M5S e Pd per la vittoria del sì.

La Lega: “Sciogliere le camere” Di Maio: «Risultato storico. L’Italia acquista credibilità» «Riguardo agli esiti e ai risultati del referendum, siamo molto molto soddisfatti, di conferma che il Pd è la forza del cambiamento garante di un percorso di modernizzazione delle istituzioni -dichiara il segretario dem, Nicola Zingaretti-. Con la vittoria del sì si apre una stagione di riforme e faremo in modo che questa stagione vada avanti spedita nelle prossime settimane. Ma

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    A Roma il No vince in centro, il Sì dilaga in periferie

A Roma il No vince in centro, il Sì dilaga in periferie

A Roma al referendum per il taglio dei parlamentari prevale il Sì con il 60,2% quando restano da scrutinare meno di 200 delle 2.603 sezioni cittadine. Il No prevale solamente nei due Municipi più centrali, il primo che comprende Centro storico e Prati e il secondo dai Parioli a San Lorenzo, arrivando al 57% nel territorio che ospita quartieri come San Lorenzo e i Parioli. I Sì crescono esponenzialmente a

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Taglio parlamentari, ha vinto il Sì. Cosa succede ora

Taglio parlamentari, ha vinto il Sì. Cosa succede ora

  Dalla prossima legislatura i parlamentari saranno 345 in meno per un risparmio dello 0,005% del debito pubblico. Necessarie la riforma delle legge elettorale e dei regolamenti parlamentari Taglio dei parlamentari, il Sì al quesito referendario (“Approvate il testo della legge costituzionale concernente ‘Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari’, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    NO: contro una democrazia ancor più oligarchica

NO: contro una democrazia ancor più oligarchica

di Tomaso Montanari e Francesco Pallante Il popolo italiano chiamato a decidere, nel referendum del 20 e 21 settembre, se ridurre di oltre un terzo il numero dei parlamentari vive un perfetto caso di “democrazia del monosillabo” (Alfonso Di Giovine). Non potremo distinguere, o argomentare: dovremo scegliere tra Sì e No, su una questione terribilmente complessa. Benché si tratti di una proposta puntuale e intellegibile da chiunque – diminuire i deputati da

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Conte: “Al referendum voterò Sì”

Conte: “Al referendum voterò Sì”

Il premier: “Ora siamo concentrati sul recovery fund. Se il quadro di finanza pubblica rendesse necessario un supplemento di risorse, lo valuteremo»   Al «No» di Walter Veltroni risponde «Sì» il premure Giuseppe Conte. Gli ultimi giorni di campagna elettorale si accendono con i big che scendono in campo. Scontato comunque il «Si» del premier, meno (sino a ieri) Il «No», invece di Veltroni. «Con gli impegni istituzionali non credo di riuscire a fare dei passaggi

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Referendum, Tommaso Montanari: la cecità del SÌ

Referendum, Tommaso Montanari: la cecità del SÌ

  «Lasciateli! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!» (Matteo 15, 14).   È davvero difficile trovare parole più adatte a commentare le argomentazioni che in queste settimane provengono dal vastissimo fronte del SÌ, che comprende (ricordiamolo) pressoché tutti i poteri e tutti i partiti, e però pretende di agire per redimere il Parlamento dagli abusi

2 commenti Leggi tutto l'articolo
    Veltroni: “Al referendum voto no”

Veltroni: “Al referendum voto no”

L’ex segretario del Pd: «Su questo tema specifico per fortuna ci sono punti di vista diversi. Zingaretti se perde le regionali non si deve dimettere». «Voto No». Walter Veltroni ha dubbi. «Voto No come Prodi, Parisi, Cacciari… Su questo tema specifico per fortuna ci sono punti di vista diversi, sennò deciderebbero solo i segretari di partito». L’ex segretario del Pd annuncia la sua decisione ospite del programma di Lilli Gruber, «Otto e mezzo» su

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari

Referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari

Come funziona e le ragioni del Sì e del No. Il 20 e 21 settembre prossimo, oltre alle elezioni Comunali, i cittadini italiani sono chiamati ad esprimersi, attraverso il referendum costituzionale, sulla riduzione del numero dei parlamentari di Camera e Senato. La particolarità di questa consultazione consiste nel fatto che il Referendum è “confermativo” e sarà sufficiente esprimere il proprio “si” o il “no”: non esiste il quorum, per cui

0 commenti Leggi tutto l'articolo

LEGGI IL NUMERO DI OTTOBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!