Premio “EquiLibri”, già si pensa alla prossima edizione

Nel cuore delle mura medievali della cittadina lacustre di Anguillara Sabazia si è svolta sabato la quarta edizione del Premio Nazionale Letterario «EquiLibri» indetto e promosso dall’Associazione Culturale “Piazza Navona” e dedicato a opere edite (Romanzo, Saggistica, Poesia, Racconti, Narrativa e Racconti per l’Infanzia e Ragazzi sino ai 14 anni) patrocinata dal suddetto comune, la giuria composta da illustri esponenti della cultura Italiana quali Simone Casavecchia (Presidente di Giuria e Direttore Editoriale Edizioni Sabinae), Ivelise Perniola (docente universitaria e saggista), Mena Senatore (docente e scrittrice), Franco D’Alessandro (poeta, drammaturgo e scrittore italoamericano, Membro del The Dramatists Guild of America), Rosangela Perniola (scrittrice e caporedattrice della rivista Ágalma), Alessia Pizzi (giornalista e consulente di digital marketing e fondatrice del sito di approfondimento culturale Culturamente – La tua dose quotidiana di Cultura) ha premiato i vincitori di ciascuna categoria con una delle ceramiche realizzate appositamente per il concorso dall’artista ceramista Matilde Tibuzzi, con le creazioni in vetro di Anne Bodammer, targhe e pergamene. Inoltre, è stato conferito il premio alla carriera al giornalista Rai Gianni Maritati e il Premio speciale della Critica “Spacciatori di Cultura” assegnato a Gabriella Paci con Sfogliando il tempo, Edizioni Helicon, 2021messo in palio da Culturamente – La tua dose quotidiana di Cultura. Il Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” è creato e curato con l’intento di trovare un vero e proprio equilibrio tra piccola, media e grande editoria dando ampio spazio alle opere di Autori ed Editori provenienti da ogni parte d’Italia. In tal senso, il Premio si propone anche quale “luogo” di incontro, di confronto, di condivisioni tra scrittori ed editori. Ci dice la dott.ssa Chiara Ricci, ideatrice e creatrice del Premio EquiLibri: «Sono particolarmente fiera del fatto che – sin dalla prima edizione – si siano create sinergie, collaborazioni, amicizie tra gli addetti ai lavori e non solo». Continua la presidentessa: «devo ringraziare proprio gli Editori, gli scrittori, gli Autori che sin dall’inizio hanno riposto la loro fiducia nella mia persona – in qualità di Presidente dell’Associazione – e nella manifestazione permettendomi di crescere. Il Premio nasce nel 2018 con circa sessanta opere iscritte e si è arrivati al 2021 con quasi trecento opere iscritte. Per me è una gioia assoluta e anno dopo anno mi sto impegnando affinché il Premio cresca sempre più sano, forte, solido e rispettoso del proprio lavoro e di quello altrui. Questo è fondamentale per l’organizzazione del Premio. È la sua base. E di questo devo ringraziare la Giuria che da sempre, anno dopo anno, si distingue per la sua onestà intellettuale».


Il premio Nazionale “EquiLibri” ha una particolare attenzione al sociale e l’intento è quello di utilizzare il mondo dei Libri per diffondere un messaggio in tal senso. Per questo l’Associazione Culturale “Piazza Navona” ha assegnato il Premio Speciale “EquiLibri”, composto da un’opera creata dalla pittrice Francesca Romana Addante, alla Dott.ssa Paola Fiorucci Assessore ai servizi sociali di Anguillara Sabazia e responsabile del Centro Antiviolenza “Federica Mangiapelo”. L’Associazione Culturale “Piazza Navona”, inoltre, donerà – previo consenso degli Autori che hanno accettato all’unanimità di sostenere questa iniziativa – una delle copie inviate come previsto dal Regolamento del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” Edizione 2021 all’Associazione “Il Pellicano” – con sede a Perugia – centro semiresidenziale per il trattamento e la cura dei Disordini Alimentari (Anoressia, Bulimia e BED) e del Peso. Con molto entusiasmo la Dott.ssa Chiara Ricci ci parla del superamento del periodo di piena pandemia: «Quest’anno (finalmente!) si è tornati a festeggiare in presenza. Lo scorso anno, infatti, la Cerimonia di Premiazione si è svolta da remoto senza pensare minimamente di rinunciare! In un modo o in un altro tutti noi siamo stati più forti delle difficoltà e anche se a distanza, attraverso uno schermo… ci siamo abbracciati e regalati sorrisi. La quarta edizione, con le dovute cautele, è stato possibile svolgerla di nuovo tutti uniti e per me, per i miei collaboratori, per i finalisti… è stata una grande energia! Ovviamente un doveroso ringraziamento va al Comune di Anguillara Sabazia e al Sindaco Avv. Angelo Pizzigallo che sin da subito ha creduto nel mio progetto, nella mia idea e nel mio entusiasmo tanto da ospitare questa manifestazione… e con gioia posso già annunciare che il prossimo 15 giugno si aprirà il nuovo bando della quinta edizione del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri”, sarete tutti i benvenuti!».
Marzia Onorato

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui