Forum Mondiale dell’Acqua 2024 in Italia: una candidatura a sostegno delle multinazionali

351

La posizione del Forum italiano dei movimenti per l’acqua.

E’ noto a tuttə come il Forum Mondiale dell’Acqua sia un evento creato da un organismo, il Consiglio Mondiale dell’Acqua, a cui i governi sono chiamati a partecipare e a discutere sotto l’egida delle più grandi multinazionali del settore.

Candidare l’Italia a ospitare il Forum Mondiale dell’Acqua nel 2024 significa schierarsi dalla parte di chi persegue la mercificazione dell’acqua a partire dalle grandi lobby economiche a livello globale.

Il tutto lo si sta facendo con una grande operazione di marketing comunicativo visto che si fa riferimento al concetto di “Rinascimento dell’acqua” comprendendo temi legati alla sostenibilità, inclusione e valorizzazione delle questioni di genere.

Di fatto un vero e proprio “blue washing”.

Ci teniamo a stigmatizzare la posizione del Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che con estrema disinvoltura è passato dalla prima stella “#acquapubblica” al sostegno alle multinazionali.

Chiediamo al MoVimento 5 Stelle di prendere le distanze da tale posizione e ai sindaci di Firenze, Roma e Assisi di ritirare la candidatura a ospitare questo evento.

Chi sostiene questa candidatura si colloca su posizioni in antitesi con la battaglia a difesa dell’#acquabenecomune e con il principio, esplicitato anche nell’Enciclica Laudato Si’, secondo cui l’accesso all’acqua potabile e sicura è un diritto umano essenziale, fondamentale e universale

ACQUABENECOMUNE.ORG

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui