PREVENZIONE ONCOLOGICA “OSPEDALE PADRE PIO”, DOMENICA 7 NOVEMBRE 2021

363

Si è svolta domenica scorsa presso l’ospedale Padre Pio di Bracciano la giornata della prevenzione Oncologica organizzata dalla ASLRM4 con la partecipazione di alcune rappresentative del Terzo settore (Uno Spazio per te, Associazione Regionale Volontari Assistenza Sanitaria, L’agone nuovo, Associazione FA.RO, Misericordia, Generazione Musica).

Tanti i volontari presenti che con gli operatori sanitari della ASL Roma 4 hanno portato ascolto, consulenza, controlli sanitari, vaccinazioni, consigli specialistici e test di screening per i tumori  del colon-retto, della mammella e della cervice uterina.  C’è stato un grande momento di condivisione e partecipazione da parte degli utenti e della Dirigenza ASLRM4 con la Direttrice Generale Dott.ssa Cristina Matranga a fare gli onori di casa. Presenti anche il Consigliere Regionale On. Emiliano Minnucci e il Sindaco di Bracciano Marco Crocicchi a testimoniare l’impegno delle istituzioni locali e Regionali a fianco della ASL per potenziare l’assistenza sanitaria sul territorio. L’ integrazione dell’ospedale con il territorio, inteso come medici di famiglia (MMG) e Terzo settore, è stata ribadita come obiettivo primario e con l’occasione sono stati comunicati i lavori di potenziamento delle sale operatorie, la prossima ultimazione della e l’ampliamento del servizio di Oncologia che si vanno ad aggiungere a tutti gli altri lavori di potenziamento dei servizi ospedalieri.

Domenica 7 novembre, il movimento “Movember”, ossia l’unione dei termini “moustache” (baffi) e “november” che rappresenta il mese della prevenzione maschile, si fonde con “Ottobre in rosa”, dando vita ad un evento che si pone su una linea di confine che supera la diversità. Così la saggia scelta del distretto Asl 4 dell’ospedale Padre Pio a Bracciano ha aperto l’accesso all’informazione, alla prevenzione ed alla cura, con esami che si estendono a target di genere sia maschile che femminile.

Siamo convinti che la diversità possa essere una grande opportunità quando messa al servizio della comunità e, parafrasando le parole dell’antropologa Margaret Mead, una comunità evoluta si fonda sulla capacità di prendersi cura l’uno dell’altro.

Crediamo che l’evento di ieri abbia segnato un paletto importante nella costruzione di una rete su un territorio che ha risposto con presenza, passione e disponibilità all’appuntamento proposto dal Servizio di oncologia  che ha sede proprio presso l’ospedale di Bracciano.

Ci uniamo con tutte le associazioni che si sono dimostrate attive, propositive e collaborative per testimoniare questa grande evoluzione che, superando formalismi e burocrazia, siamo convinti costituirà una risorsa di fondamentale importanza per una buona presa in carico e cura.

“Uno Spazio per Te” porta avanti questo concetto come mission di base della propria attività che opera sul territorio già da tre anni con lo scopo di creare una maggior tutela nei confronti del benessere. La nostra equipe di professionisti, psicologi e psicoterapeuti, formati con diversi approcci, per garantire maggiore accessibilità attraverso tariffe calmierate, ha stretto un protocollo d’intesa con la struttura parrocchiale del SS. Salvatore, in cui è nata ed ha tutt’ora sede.

La strada è sicuramente ancora lunga ma siamo orgogliosi, soddisfatti e felici che le realtà private sociali come la nostra, le associazioni di volontariato ed i servizi erogati dalle strutture pubbliche, accolgano con il nostro stesso entusiasmo la preziosità di questa rete creando sinergie importanti a sostegno di tutte le persone in difficoltà.

E  dunque continuiamo insieme questo splendido viaggio verso una società in cui aiutare ed essere aiutati tendano a coincidere.

Equipe di “ Uno spazio per te”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui