Conferenza stampa del Sindaco di Bracciano Marco Crocicchi

1714

Tanti i punti toccati dal sindaco di Bracciano, Marco Crocicchi, durante la conferenza stampa, che si è tenuta all’indomani del primo consiglio comunale di insediamento della neo giunta.

Il sindaco ha iniziato il suo intervento parlando dei rapporti di serenità e cordialità che intende instaurare all’interno degli uffici comunali e per questo ha detto che: “Nell’ottica della continuità ho ritenuto opportuno prorogare tutti i Capi Area già nominati, per avere il tempo di una valutazione più accurata in previsione di una rimodulazione”; sembra quindi che i prossimi quarantacinque giorni, tempo di proroga delle rispettive nomine, si annuncino come un periodo di rodaggio rispetto a quello che sarà l’indirizzo della nuova Amministrazione.

La giunta Crocicchi si è trovata da subito a fare i conti con un “pignoramento notificato il 15 ottobre al Comune di Bracciano sul conto corrente dell’Ente relativo ad una sentenza della Corte d’Appello di Roma, emessa il 20 luglio del 2020”. Il sindaco ha dichiarato di essersi attivato da subito per assicurare il pagamento degli stipendi e che continueranno a seguire il problema fino alla sentenza della Cassazione.

Tra i primi passi mossi dal sindaco c’è anche l’azione legale per procedere al recupero delle somme dovute al Comune di Bracciano per il post mortem della discarica di Cupinoro.

“Abbiamo iniziato una ricognizione della fruibilità dei centri sportivi e di aggregazione per restituirli al più preso ai cittadini, come ci siamo impegnati a fare in campagna elettorale”, per quanto riguarda il Palazzetto Starnoni, lasciato dal 2018 scadere in uno stato di degrado, necessita oggi di un importante intervento di recupero; la palestra adiacente necessita di alcuni lavori di ultimazione, che nei prossimi giorni verranno rimodulati con la ditta incaricata. Infine per quanto riguarda il Campo Sportivo Vergari, anch’esso chiuso dal 2018, risultano stanziati 1milioni di euro per lavori che sono stati terminati per il 70%: anche in questo caso i lavori sono fermi, ma Crocicchi ha rassicurato che “ci siamo attivati, di concerto con gli uffici e con i responsabili dei lavori, per risolvere alcuni aspetti amministrativi e per farli ripartire a pieno regime il prima possibile ”.

Durante la conferenza stampa il sindaco è stato chiamato a rispondere di diverse problematiche che ad oggi caratterizzano negativamente Bracciano.

Rispetto allo stato di trascuratezza della pulizia di strade e parchi ha annunciato che: “In settimana incontreremo i responsabili della Tekneko e valuteremo l’opportunità di procedere ad una pulizia straordinaria del paese, essendo stato questo un tema emerso negli incontri di ogni quartiere”.

Non si poteva non parlare delle criticità che l’Ospedale di Bracciano, che ancora oggi presenta interminabili file agli sportelli, liste di attesa e una preoccupante carenza di specialisti; in proposito il neo primo cittadino ha dato ottime notizie: “Sono finiti i tempi in cui si pensava al nostro ospedale come qualcosa di inutile da chiudere, ora lavoreremo con tutti i sindaci del territorio per portarlo ad essere un punto di eccellenza e di riferimento”.

 °  °  °  °  °  °  °

ASSESSORI

Alfredo Massi Vice Sindaco – Assessore al Bilancio, Tributi e Edilizia Scolastica

Ida Maria Nesi Assessore ai Lavori Pubblici – Ambiente e Beni Comuni

Emanuela Viarengo Assessore alle Politiche Culturali, Pubblica Istruzione, Area Museale e Centro Storico

Maddalena Coletta Assessore al Turismo, Attività Produttive e Sviluppo Economico

Massimo Guitarrini Assessore alle Politiche Sociali, Inclusione e Accoglienza

Queste le deleghe tenute dal Sindaco e quelle assegnate ai Consiglieri:

Marco Crocicchi Pianificazione e tutela del territorio – Mobilità sostenibile e Impiantistica sportiva

Mauro Negretti (Capogruppo Una Costituente per Bracciano) Sanità – Promozione e sviluppo delle arti

Giulia SalaPresidente del Consiglio Comunale – Rapporti Istituzionali, Risorse Umane – Polizia Locale e Protezione Civile

Andrea Serralessandri Verde Urbano, Giardini e Parchi

Alessandro Ambrogi Manutenzioni

Alberto Leoni Pari Opportunità e coesione sociale

Luca Nozzolillo Partecipazione

Fabio Antinucci Politiche giovanili e transizione digitale

Emilio Scarafoni (Capogruppo Bracciano Ora Cambia) Sport

Gessica Giorgi Agricoltura e Diritti degli animali

Alfredo Leone Cura delle Frazioni

Cinzia Orlandi

 

RIPORTIAMO LA NOTA STAMPA UFFICIALE

BRACCIANO, 6 NOVEMBRE 2021

  1. Macchina Amministrativa. Fabbisogno, Pianta Organica. 

Come previsto, una delle nostre priorità sarà quella di intraprendere tutte le azioni necessarie per mettere in condizioni la macchina amministrativa di lavorare in serenità e in modo efficiente ed efficace. Nell’ottica della continuità ho ritenuto opportuno prorogare tutti i Capi Area già nominati, per avere il tempo di una valutazione più accurata in previsione di una rimodulazione a tutela di una maggiore funzionalità degli uffici, che deve prevedere necessariamente un completamento della pianta organica con figure professionali mancanti nei tempi e nei modi consentiti.

  1. Pignoramento. Il giorno dell’insediamento sono venuto a conoscenza di un pignoramento notificato il 15 ottobre 2021 al Comune di Bracciano sul conto corrente dell’Ente relativo ad una sentenza di condanna emessa dalla Corte d’Appello di Roma in data 20.7.2020 in riforma della sentenza di primo grado per una vicenda risalente al 2006. Si tratta di una sentenza provvisoriamente esecutiva, già impugnata in Cassazione dal legale incaricato dal Comune di Bracciano. Mi sono attivato immediatamente insieme agli uffici per accertarmi che venisse assicurato il pagamento dei servizi e degli stipendi, stabilendo una situazione di normalità sulla quale gli uffici continueranno a prestare la doverosa attenzione. Naturalmente si tratta di un problema serio e che continueremo ad affrontare con serietà, in attesa della pronuncia della Cassazione.
  2. Avviso di Perenzione Nei giorni successivi mi sono dovuto subito rapportare con i legali incaricati dalla Commissaria Prefettizia nel 2016 di proporre ricorso al tar avverso la decisione della Regione Lazio di revocare l’erogazione dell’importo di oltre 10 milioni di euro per la questione del post mortem relativo alla discarica di Cupinoro. Infatti entro il 15 novembre 2021 doveva essere presentata istanza di fissazione della pubblica udienza per il ricorso, a seguito dell’avviso di perenzione ultraquinquennale pervenuto in data 19 maggio 2021.Ritengo che sia nell’interesse dei cittadini la definizione del giudizio per rendere ancora possibile il recupero di tali somme, per questo ho dato mandato agli avvocati di procedere in tal senso.
  3. Centri di Aggregazione Tra gli obiettivi principali del nostro programma elettorale vi è l’impegno alla riapertura e alla restituzione ai cittadini e alle associazioni dei centri di aggregazione culturali e sportivi.A tal proposito ho iniziato una ricognizione della fruibilità di queste strutture che completeremo nei prossimi giorni insieme agli uffici preposti.Il Palazzetto Starnonichiuso dal gennaio 2018, riversa attualmente in uno stato di totale degrado e abbandono che richiederà una valutazione sulle azioni da intraprendere per il suo recupero e che richiede un investimento importante, essendo stato oggetto di atti vandalici di vario tipo.

    L’adiacente palestra in cemento è stato oggetto di recenti lavori di riqualificazione non ancora terminati e in settimana vi sarà un incontro con gli uffici e la ditta incaricata dei lavori per la definizione dei termini di chiusura del cantiere e per una valutazione dei tempi per il rilascio delle certificazioni di conformità degli impianti, della scia antincendio e delle agibilità ancora mancanti.

    Per il Campo Sportivo Vergari, anch’esso chiuso da gennaio 2018, sono stati stanziati lavori per circa un milione di euro, completati per circa il 70%. Purtroppo i lavori sono attualmente fermi e ci siamo attivati, di concerto con gli uffici e con i responsabili dei lavori, per risolvere alcuni aspetti amministrativi e per farli ripartire il prima possibile a pieno regime.

    Nello scenario attuale c’è una delibera approvata alla vigilia delle elezioni dalla precedente dalla precedente giunta che prevede una variazione di bilancio per oltre 130 mila euro.

    Da lunedì, con la giunta in carica e con le deleghe consiliari, avremo tutta la squadra a pieno regime e tutti gli strumenti per poter concretamente agire, per riattivare alcuni servizi e per iniziare a realizzare il programma elettorale.

 °   °   °   °   °   °

Conferenza stampa importante, durante la quale il Sindaco ha più volte ribadito l’auspicio di un confronto franco e corretto in Consiglio comunale, assicurando la massima disponibilità all’ascolto da parte della maggioranza, per rispetto dell’Istituzione e di tutti i cittadini che hanno espresso consenso a tutti i consiglieri eletti.

L’agone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui