2 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Ecco la giunta Gualtieri: Scozzese vicesindaco. Sorprese Zevi, Segnalini e Catarci

Al giovane già candidato alle primarie del centrosinistra vanno a sorprese le deleghe a politiche abitative e patrimonio. Sei le donne in giunta.

 

Habemus giunta Gualtieri. A 16 giorni dal trionfo contro Enrico Michetti l’ex ministro dell’Economia ha presentato la squadra con cui punta a rilanciare la Capitale. Sei donne e sei uomini, per una parità di genere rispettata. Rispettate anche gran parte delle previsioni, con poche sorprese rispetto a quanto abbiamo raccontato in questi giorni.

La prima è per il ruolo di vice sindaco. Non sarà Monica Lucarelli, imprenditrice eletta nella civica, bensì Silvia Scozzese che trasloca dal ministero dell’Economia per tornare ad occuparsi dei conti capitolini, già di sua competenza durante l’era di Ignazio Marino. Sarà la numero due. La Lucarelli, favorita della vigilia, si dovrà “accontentare” delle deleghe alle attività produttive e alle pari opportunità.

Confermate le indiscrezioni relative agli assessorati Dem. Sabrina Alfonsi, già presidente del Municipio del centro storico, gestirà l’Agricoltura, l’ambiente e il ciclo dei rifiuti. Deleghe pesanti come quelle di un altro ex presidente di municipio, Maurizio Veloccia, che gestirà l’Urbanistica. Eugenio Patanè invece trasloca dalla Regione, dove era consigliere, per occuparsi della mobilità capitolina.

Ruoli importanti per i piccoli della coalizione che ha portato Gualtieri in Campidoglio. La civica, oltre la Lucarelli, piazza anche il coordinatore, ovvero Alessandro Onorato, assessore a Turismo, Sport e grandi eventi. Demos ottiene le Politiche sociali e la Salute, affidate alla coordinatrice romana Barbara Funari. Premiata anche Roma Futura con la numero 2, Claudia Pratelli, che seguirà Scuola, Formazione e Lavoro. Sinistra Civica Ecologista alla fine l’ha avuta vinta sul nome di Andrea Catarci: l’ex presidente della Garbatella gestirà decentramento, partecipazione e servizi al territorio per la città dei 15 minuti. Sorpresa per l’incarico a Tobia Zevi che sarà assessore a Patrimonio e Politiche abitative.

Quote tecniche minoritarie. Miguel Gotor, bersaniano, viene scelto per la Cultura. Arriva dal MIT Ornella Segnalini, neo assessora ai lavori pubblici.

Molte le deleghe in carico a Gualtieri: attrazione investimenti, clima, partecipate, personale, Pnrr, relazioni internazionali, sicurezza e transizione digitale e università.

Le dichiarazioni di Gualtieri

Soddisfatto Roberto Gualtieri: “Sono davvero felice di presentare questa bellissima squadra di sei donne e sei uomini di alto profilo che con grande impegno lavoreranno per rilanciare Roma. Abbiamo tanti problemi da affrontare con determinazione, consapevoli della difficoltà della sfida e siamo molto fiduciosi e ottimisti che con il duro lavoro, l’ascolto della città e il coinvolgimento dei cittadini potremo costruire una città che funziona meglio e che sappia recuperare il ruolo di grande Capitale europea con un ruolo di guida. Ci metteremo tutte le nostre energie, la nostra determinazione e il nostro entusiasmo. Io ho grande fiducia nell’impegno, nella qualità e nel lavoro di queste 12 personalità che si mettono insieme a me al servizio della città. Saremo una squadra che cercherà di parlare il più possibile con i fatti”

Silvia Scozzese – Vice Sindaco e Assessore al Bilancio

Sabrina Alfonsi – Assessore all’Agricoltura. Ambiente e Ciclo dei Rifiuti

Andrea Catarci – Assessore a/ Decentrarnento. Partecipazione e Servizi al Territono Per la città dei 15 minuti

Barbara Funari – Assessore alle Politiche Sociali e alla Salute

Miguel Gotor – Assessore alla Cultura

Monica Lucarelli  Assessore alle Attività Produttive e alle Pari Opportunità

Alessandro Onorato – Assessore ai Grandi Eventi, Sport e Turismo

Eugenio Patanè – Assessore alla Mobilità Claudia Pratelli, Assessore alla Scuola. Forrnazione e Lavoro

Ornella Segnalini – Assessore ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture

Maurizio Veloccia – Assessore all’Urbanistica

Tobia Zevi – Assessore al Patrimonio e alle Politiche abitative

(RomaToday)

Ultimi articoli