La Germania non ha molti vaccinati: l’incidenza del Coronavirus torna a superare quota 100

123

Nel paese la percentuale di persone che hanno ricevuto il programma completo è del 66 per cento. Tuttavia il governo si aggrappa al numero basso di ricoverati per evitare nuove misure restrittive.

 

Situazione non simpatica: l’incidenza settimanale dei casi di coronavirus in Germania ogni 100mila abitanti questa domenica ha raggiunto i 106,3 casi. E’ la prima volta, dalla metà di maggio, che viene superata la quota dei casi.

Il Robert Koch Institute, l’agenzia ufficiale preposta al controllo della pandemia, ha verificato nelle ultime 24 ore 13.732 nuovi casi e altri 23 decessi in tutto il Paese, per un totale di 4,46 milioni di contagi e 95.100 decessi dall’inizio della pandemia.

Nelle ultime ore è stato inoltre annunciato che la Germania ha aggiunto Croazia e Bulgaria all’elenco dei Paesi ad alto rischio, istituendo cinque giorni di quarantena per i passeggeri non vaccinati o guariti dalla malattia provenienti da questi Paesi. Croazia e Bulgaria si aggiungono ad altri tre stati membri dell’Unione Europea (Romania, Lituania e Slovenia) che erano già in questo elenco, che comprende in tutto 70 Paesi.

La pandemia sta registrando un rimbalzo nei Paesi dell’Europa centrale, così come in Russia, a causa dell’arrivo dell’inverno e del rallentamento del processo di vaccinazione (in Germania la percentuale di persone che hanno ricevuto il programma completo è del 66 per cento). Tuttavia, il governo tedesco si aggrappa al numero relativamente basso di ricoverati per evitare di imporre nuove misure restrittive. Negli ultimi sette giorni il tasso di ricoveri ogni

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui