Al corteo di Milano contro il Green Pass anche l’ex Br Ferrari

102

L’ex brigatista era in testa al corteo con lo striscione: ““Lavoratori contro Green Pass e obbligo vaccinale. Ora e sempre resistenza”.

 

Anche l’ex brigatista Paolo Maurizio Ferrari, che ha scontato trent’anni ed è uscito dal carcere nel 2004 senza mai dissociarsi dalla lotta armata, ha preso parte al corteo no green pass a Milano. Ferrari, 76 anni, è stato anche condannato nel maxiprocesso ai no tav per gli scontri del 27 giugno e del 3 luglio 2011, quando migliaia di persone si radunarono a Chiomonte per opporsi all’arrivo delle ruspe e delle forze dell’ordine che dovevano prendere il controllo dell’area.

In piazza a Milano, ieri, ha portato lo striscione “Lavoratori contro Green Pass e obbligo vaccinale. Ora e sempre resistenza”. Almeno 6mila persone hanno partecipato al corteo di ieri a Milano. Dopo aver percorso corso Buenos Aires i manifestanti hanno raggiunto piazzale Loreto dove hanno bloccato il traffico di tutti i viali che, dalla periferia, portano verso il centro città. Proprio a piazzale Loreto una troupe di Mediaset è stata accerchiata dai manifestanti e spintonata. Gli slogan e i target sono stati sempre i soliti, contro il governo guidato da Mario Draghi, i giornalisti, le forze dell’ordine.

(Huffpost)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui