Giunta Gualtieri, Bonelli (Verdi): “Pronti per un assessorato alla Transizione ecologica”

122

I Verdi in pressing su Gualtieri. Bonelli: “Abbiamo competenze e relazioni internazionali per portare le migliori pratiche. Nostra esclusione dalla giunta sarebbe incomprensibile”.

Nel toto nomi per la futura giunta che Gualtieri sta componendo, rivendicano un posto anche i Verdi. Angelo Bonelli, per il partito del Sole che ride, tornato in Assemblea Capitolina con l’elezione di Nando Bonessio, ambisce ad un ruolo anche nella squadra di governo cittadino. Magari puntando alla creazione di una delega ad hoc.

Bonelli, nell’ultima consigliatura i Verdi erano entrata in Campidoglio perché Ficcardi, un’ex pentastellata, aveva deciso di vestirne la maglia. Questa volta ci entrate direttamente, grazie all’elezione. E’ soddisfatto del risultato a Roma ed anche nei municipi, dove eleggete due consiglieri?

Sì lo siamo, perché eleggiamo un consigliere dopo oltre 10 anni. Il risultato è anche in linea con una ripresa che abbiamo registrato in tutta Italia, dove in città grandi e medio grandi, siamo riusciti ad eleggere 57 consiglieri. A Roma abbiamo dato il nostro contributo, in un contesto caratterizzato da un forte astensionismo e dal PD che probabilmente ha registrato il minimo storico. Sarebbe anomalo ora che questo non ci venisse riconosciuto.

Siete interessati ad ottenere un assessorato nella Giunta?

Noi siamo parte integrante di un’alleanza. Cinque o sei mesi fa, a Roma, ho incontrato Letta che era stato appena eletto segretario del PD. In quell’occasione mi ha delineato la strategia del nuovo Ulivo che abbiamo accolto con entusiasmo. Su questa proposta abbiamo costruito un’alleanza in tutta Italia ed ora ci aspettiamo che le nostre istanze trovino spazio.

Lo spazio è quindi in giunta. Con un assessorato in particolare?

Noi abbiamo le carte in regola per un assessorato alla transizione ecologica. Riteniamo infatti di avere dalla nostra sia le competenze che le relazioni internazionali per portare a Roma le migliori pratiche, tramite i Verdi Europei. Possiamo contribuire a far compiere alla città quel salto di qualità che la metterebbe al livello di molte altre città europee, dove peraltro governano i Verdi. Penso ad esempio a Lione, Friburgo, Strasburgo, Amsterdam, solo per citarne alcune

Ma con Gualtieri in che rapporto siete. C’è stata un’interlocuzione durante questa campagna elettorale?

Certo che c’è stata un’interlocuzione, ha preso parte anche alle nostre iniziative. Gualtieri è una persona seria, attenta, di cui abbiamo stima. Adesso che si arriva alla stretta finale per la composizione della giunta, però, ci sembra singolare ed incomprensibile che i Verdi non vengano presi in considerazione.

Avete pensato di proporre dei nomi per un eventuale assessorato alla transizione ecologica? 

Abbiamo tanti nomi,  ma siamo rispettosi delle prerogative del sindaco. Il Partito Democratico fornirà dei nomi e lo stesso faremo noi, convinti che sarà poi Gualtieri a fare la propria scelta.

La scelta potrebbe ricadere, anche in funzione della recente elezione, su Nando Bonessio?

Certamente Bonessio è una figura importante, storica dell’ambientalismo. Ed è quindi sicuramente uno dei nomi che verrebbe fatto. Ma sono molto rispettoso del ruolo del sindaco che ha dovrà poi decidere quale scegliere.

Ma la vostra richiesta di un assessorato vale solo per la giunta capitolina o anche per le giunte municipali?

In via principale è una richiesta che facciamo per l’assemblea capitolina, ma vale anche nei municipi, visto che anche lì i Verdi hanno fatto parte della coalizione vincente.

In questa tornata elettorale gli ecologisti si sono un po’ divisi, per la scelta di Pecoraro Scanio di sostenere la candidatura di Raggi. Cosa vi distingue dalla sua lista?

Pecoraro Scanio da molti anni non fa più parte dei Verdi. Penso che la risposta sia semplice: lui ha dichiarato che Raggi ha operato bene a Roma. Noi al contrario, sul piano ambientale, abbiamo sempre espresso un giudizio negativo sul suo operato. Ed infatti abbiamo sostenuto la candidatura di Gualtieri.

(RomaToday)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui