Mario Draghi: “Vaccinazione italiana più veloce della media europea” 

137

In vista del Consiglio europeo del 20-21 ottobre, il premier Mario Draghi ha elogiato il senso di responsabilità dei cittadini italiani che ha reso possibile che la campagna di vaccinazione stia procedendo più velocemente della media europea.

Ad oggi, l’86% sopra i 12 anni si è visto inoculare almeno una dose e l’81% è completamente vaccinato.

Durante la sua comunicazione al Parlamento, il premier ha comunque rimarcato che, dopo un’avvio stentato, la campagna di vaccinazione europea ha raggiunto “risultati molto soddisfacenti”.

“Il Consiglio europeo riaffermerà il suo impegno a contribuire alla solidarietà internazionale sui vaccini”, ha aggiunto il primo ministro.

Draghi, infine, evidenzia la necessità di aumentare l’offerta di dosi ai Paesi più fragili, in modo da prevenire “l’emergere e la diffusione di nuove e pericolose varianti”.

(Euronews)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui