Chi è Roberto Gualtieri, il nuovo sindaco di Roma che sogna la città dei 15 minuti

121

Da Porta Metronia a Monteverde: la Roma del nuovo sindaco appassionato di bossa nova.

 

Roberto Gualtieri nasce a Roma nel luglio del 1966. Cresciuto nel quartiere di Porta Metronia, ha frequentato la scuola Alessandro Manzoni, la stessa che una decina d’ anni più tardi ha avuto tra i propri iscritti anche Francesco Totti.

Gli studi giovanili

Le scuole superiori invece Gualtieri le ha fatte al centro storico visto che ha conseguito la maturità classica al liceo Visconti. Ed è stato lì, tra le mura di piazza del Collegio Romano, che ha iniziato ad interessarsi di politica. Passione che è proseguita anche nel periodo universitario durante gli anni di studi alla facoltà di Lettere e Filosofia. Periodo durante il quale, in tasca, teneva la tessera della Federazione italiana dei Giovani Comunisti.

La professione e la politica

Conseguito un dottorato di ricerca in storia economica, Gualtieri è diventato professore associato di Storia Contemporanea alla Sapienza e per anni è stato anche vicedirettore della fondazione Gramsci. Membro della segreteria romana dei Democratici di Sinistra, ha partecipato poi al processo di fondazione del Partito Democratico di cui ha contribuito, come membro della commissione dei “saggi”, alla stesura del manifesto. Europarlamentare dal 2009, nel 2014 è stato eletto presidente della  Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. Ruolo che gli è stato confermato anche nel 2019 anno in cui ha però lasciato Bruxelles per fare il Ministro dell’Economia e delle Finanze del secondo governo Conte

Gualtieri, la chitarra e Monteverde

Oltre alla passione per la politica, per la ricerca, per lo studio e per l’As Roma di cui si dichiara tifoso, il nuovo Sindaco coltiva un altro amore profondo: quello per la musica ed in particolare per i ritmi sudamericani della bossa nova. Porta spesso con se’ una chitarra classica e la sua versione in chiave sudamericana di Bella Ciao è ancora visibile su YouTube. Sempre in tema di passioni, il nuovo Sindaco non fa mistero d’essere un tifoso romanista. Persona riservata, Gualtieri vota nel seggio di via Fonteiana a pochi passi dalla storica sezione romana di donna Olimpia. Il sindaco vive infatti con la moglie Valentina Castaldi a Monteverde. I due si sono conosciuti durante gli anni degli studi universitari ed hanno un figlio.

Il nuovo sindaco

Con oltre il 60% delle preferenze Gualtieri si è imposto, nel giugno 2021, nelle primarie di coalizione di centrosinistra. Ottenuto così il diritto a candidarsi per la fascia tricolore, ha sconfitto al ballottaggio Enrico Michetti che, al primo turno, era in vantaggio. Il nuovo sindaco tra i suoi obiettivi ha fissato quello di trasformare Roma, puntando sul modello della “città dei quindici minuti”.

(RomaToday)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui