Ultrà e manifestazioni, è allerta ordine pubblico per sabato prossimo

71

Nei prossimi giorni verrà convocato in Prefettura un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

La manifestazione della Cgil e Lazio-Inter. Sullo sfondo i ‘No Green Pass’ che, già per il 15 ottobre, hanno annunciato una serie di proteste sui luoghi di lavoro contro il “passaporto di schiavitù”, la “dittatura sanitaria” e “l’obbligo vaccinale”. Il tutto con la paura del rischio infiltrati: antagonisti e anarchici al fianco dei lavoratori in piazza San Giovanni da una parte, ultrà di estrema destra – gemellati – nelle zona limitrofe all’Olimpico di sera.

Ed è questo quello che preoccupa maggiormente in vista del prossimo sabato a Roma. Nei prossimi se ne parlerà in Prefettura, al consueto comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Andiamo con ordine.

I primi a scendere in piazza saranno alle 14 i lavoratori chiamati a raccolta dai segretari generali di Cgil, Cils e Uil che hanno indetto una manifestazione “nazionale e antifascista” chiedono lo scioglimento per “legge di tutte le organizzazioni neofasciste e neonaziste. In piazza, a San Giovanni, sono attese molte realtà di sinistra, anche estrema”. Ecco perché non è escluso che la tensione possa esplodere, anche contro lo forze dell’ordine.

La situazione viene costantemente monitorata, così come verranno monitorati i movimenti intorno al mondo dei No Green Pass. Nella chat che dicono “basta alla dittatura” – sanitaria, si intende – in molti chiedono se continueranno i sabati di protesta a Roma dopo la manifestazione violenta del 9 ottobre. Le risposte sono affermative, ma alla Questura ancora ancora non stata richiesta nessuna piazza.

Guerriglia a Roma, immagini video setacciate al dettaglio: Antiterrorismo e Procura indagano sul sabato fascista

Dopo i fatti di sabato scorso, il Ministero dell’Interno, la Prefettura e il Questore non tollereranno più percorsi non autorizzati durante le manifestazioni e qualsiasi forzatura sarà bloccata sul nascere. Polizia e carabinieri saranno pronti a sedare qualsiasi istinto violento. Nessuno potrà più muoversi in un percorso alternativo.

Un servizio extra per le forze dell’ordine, chiamate a monitorare la situazione fino all’ultimo momento. Senza contare che per sabato dovrà essere organizzato il servizio anche nei seggi elettorali per il ballottaggio per il nuovo sindaco e davanti e dentro l’Olimpico per Lazio-Inter, con la capienza aumentata al 75%. Le due tifoserie, vicine agli ambienti dell’estrema destra, sono gemellate.

(RomaToday)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui