Elezioni Roma, incontro Raggi-Gualtieri

39

La sindaca: “Intesa Pd-M5s a livello nazionale, ma io qui all’opposizione”

Due ore di confronto in Campidoglio, soprattutto su Expo 2030, Pnrr e Giubileo. L’ex Ministro: “E’ stato incontro istituzionale”

E’ durato quasi due ore (il doppio di quello con Michetti di venerdì scorso) l’incontro tra Virginia Raggi, sindaca uscente e Roberto Gualtieri, candidato a prendere il suo posto proprio contro l’avvocato ex tribuno dell’etere romano al ballottaggio del 17 e 18 ottobre. Al Campidoglio, prima con i due staff e poi in privato, i due si sono confrontati “sui principali dossier in ballo, come il Pnrr, l’Expo 2030 e il Giubileo” ha dichiarato ai giornalisti presenti l’ex Ministro.

Nessun endorsement da parte di Raggi, come ampiamente annunciato già subito dopo la conferenza stampa di lunedì sera, quando la pesante sconfitta alle urne era certificata. “A livello nazionale l’intesa Pd e M5s c’è – ha risposto la sindaca rispetto a possibili alleanze – ma io qui sarò all’opposizione e la farò in maniera del tutto coerente con quello che è stato il mio programma in questi 5 anni, senza sconti e collaborando dove ci sono possibilità di apertura, con onestà, sarò sincera e trasparente com’è giusto che sia”. Anche perché, come già espresso da Raggi a caldo dopo il voto della scorsa settimana “le persone devono essere libere di scegliere quello che più ritengono sulla base dei programmi e delle candidature. Io non ho pacchetti di voti, chi tenta di influenzare lo fa sulla base di un dato che non esiste”. Posizione ribadita anche da Gualtieri. “La sindaca ha espresso con chiarezza le sue intenzioni”.

Gualtieri ha usato parole cordiali nei confronti di Virginia Raggi quando si è parlato di Expo 2030: “Ho ringraziato la sindaca per l’iniziativa sottoscritta da tutti i candidati di proporre la candidatura di Roma – ha spiegato ai cronisti – che è stata accolta dal Governo. Adesso occorre costituire il comitato promotore e proseguire sulla linea già tracciata per presentare una candidatura competitiva capace di vincere e di avere un impatto duraturo sulla città in termini di sostenibilità e di rigenerazione urbana”.

(RomaToday)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui