MINNUCCI PD “SUI FASCISMI NUOVI E VECCHI NESSUNA AMBIGUITÀ”

31

ROMA, 10 Ottobre – “Quello che è accaduto ieri è di una gravità inaudita: è intollerabile un attacco violento, squadrista, al cuore di uno dei baluardi della democrazia; luogo della difesa del lavoro e dei lavoratori.

Ecco perché bene ha fatto il presidente Zingaretti a dichiarare la volontà di inserire nello Statuto della Regione Lazio il riferimento ai valori antifascisti. È un’esigenza forte che abbiamo già manifestato due anni fa con una proposta di modifica statutaria (prima firmataria la consigliera Eleonora Mattia e cofirmatari il sottoscritto e il collega La Penna) che oggi diventa ineluttabile.” Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Emiliano Minnucci “Di fronte a gesti di gravità  inaudita la risposta delle istituzioni democratiche deve essere fermissima; non può essere ammessa alcuna ambiguità né tantomeno ammiccamenti pilateschi. L’antifascismo è una scelta di campo tra la democrazia e la barbarie, è il valore fondante di cui nessun sistema equo e civile può fare a meno.”

Emiliano Minnucci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui