Il monito del Papa sul clima: “La vita sulla terra è minacciata, serve responsabilità”

26

Il Papa ha parlato alla Università Lateranense: “Il male che stiamo procurando al pianeta non si limita più ai danni sul clima, sulle acque e sul suolo, ma ormai minaccia la vita stessa sulla terra”.

 

Il Papa è visibilmente preoccupato per i cambiamenti climatici che, oltre a danneggiare flora e fauna, rischia di mettere in pericolo la stessa vita terrena.
“Credo che ne siamo tutti consapevoli: il male che stiamo procurando al pianeta non si limita più ai danni sul clima, sulle acque e sul suolo, ma ormai minaccia – ha sottolineato Papa Francesco parlando alla Università Lateranense – la vita stessa sulla terra.
Di fronte a questo, non basta ripetere affermazioni di principio, che ci facciano sentire a posto perché, tra le tante cose, ci interessiamo anche di ambiente. La complessità della crisi ecologica, infatti, esige responsabilità, concretezza e competenza”
Attenzione che il mondo può diventare inabitabile
“Mi ha colpito uno scientista (scienziato, ndr.) che ha detto: la mia nipotina che è nata il mese scorso dovrà vivere in un mondo inabitabile se non cambiano le cose”.
“Oggi, la riflessione comune come discepoli di Cristo è riuscita a penetrare in tanti contesti facendo convergere interessi spesso distanti, come nell`ambito di Organizzazioni internazionali, di apposite Conferenze multilaterali dedicate ai diversi settori o ecosistemi ambientali”, ha detto il papa seduto a fianco del patriarca ortodosso ecumenico.
“In questa prospettiva, ad esempio, si colloca il recente Messaggio che, con il Patriarca Bartolomeo e l`Arcivescovo Justin Welby, Primate della Chiesa Anglicana, abbiamo predisposto in vista dell`appuntamento di COP26 a Glasgow, ormai imminente.
Credo che ne siamo tutti consapevoli: il male che stiamo procurando al pianeta non si limita più ai danni sul clima, sulle acque e sul suolo, ma ormai minaccia la vita stessa sulla terra. Di fronte a questo, non basta ripetere affermazioni di principio, che ci facciano sentire a posto perché, tra le tante cose, ci interessiamo anche di ambiente. La complessità della crisi ecologica, infatti, esige responsabilità, concretezza e competenza”.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui