1 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Marco Crocicchi: grazie!!!

E’ la prima parola che mi viene da pronunciare.
Si ringrazia sempre a ragion veduta, ed alcune riflessioni il voto di ieri le porta inevitabilmente con sè.

Grazie a chi si è recato alle urne; il voto è il sale della democrazia, chi ieri è andato ai seggi esprimendo una preferenza tra i cinque candidati a sindaco ha compiuto un gesto importante, non scontato.
Grazie a chi mi ha scelto; andare al ballottaggio con oltre il 40% delle preferenze, pur confrontandomi con altre 4 candidature solide che hanno fatto un’intensa campagna elettorale, è un risultato incredibile, straordinario.
Grazie alla mia squadra; ai candidati, che ci hanno messo la faccia con coraggio, umiltà, grandissima passione e amore per la nostra bella comunità, allo staff, agli attivisti e ai militanti che hanno lavorato per raggiungere questo risultato. In questo percorso fin qui sono stato circondato da persone straordinarie, che hanno contribuito a costruire dal basso e da lontano una proposta politica che i braccianesi hanno premiato.
Grazie ai miei avversari; perchè questa è stata fin qui una campagna elettorale fatta di proposte, diverse, ma non urlate, e lo ritengo un bel gesto di rispetto verso i cittadini.
Ed ora si va al ballottaggio, col sindaco uscente, e lo ritengo un bene, perchè la scelta che attende i braccianesi è netta, non sfumata, visto che la nostra proposta nasce e si struttura in radicale discontinuità con quell’esperienza e dunque nelle urne sarà più facile per loro scegliere.
Ora continuiamo a camminare tutti insieme e a raccontare la nostra idea di futuro, con coraggio, quel coraggio di cambiare che dalle urne è uscito come una richiesta fortissima, non più rinviabile; per ora, intanto,
GRAZIE

 

 

Ultimi articoli