28 Novembre, 2022
spot_imgspot_img

Roma: alle ore 23 ha votato il 36,82% dei 2.359.250 di elettori aventi diritto.

Seggi aperti dalle 7i per scegliere chi sarà il prossimo sindaco della Capitale. Sono 2.359.250  gli elettori romani chiamati alle urne e si ritroveranno una scheda azzurra per l’elezione del sindaco, con i nomi di 22 candidati stampati sopra e quindici schede grigie, una per ogni municipio, con all’interno i nomi degli sfidanti mini sindaci.

Sui muri dei seggi elettorali, infine, 38 liste con tutti i candidati all’Assemblea Capitolina e ai consigli municipali, un esercito di circa 1.800 nomi.

A Roma alle ore 23 ha votato il 36,82% dei 2.359.250 di elettori aventi diritto. Rispetto alle scorse elezioni amministrative del 2016 il dato è in calo di quasi 20 punti percentuali.

L’AFFLUENZA NEI 15 MUNICIPI

Tutte le liste e i candidati al consiglio comunale

Come si vota

Voto disgiunto: cos’è e come funziona

Tessera elettorale completa o smarrita: dove e come richiederla

Si può votare anche con il documento scaduto?

Si vota anche in altre grandi città italiane. Gli aggiornamenti da MilanoNapoliBolognaTorino. Nel Lazio importante la sfida di Latina. Qui tutti gli aggiornamenti da Latinatoday

Tutti gli aggiornamenti sulle elezioni in diretta

23.00 – A Roma alle ore 23 ha votato il 36,82% dei 2.359.250 di elettori aventi diritto. Rispetto alle scorse elezioni amministrative del 2016 il dato è in calo di quasi 20 punti percentuali: 5 anni fa alle 23  aveva infatti  votato il 57,03%. Ricordiamo però che si votava su una sola giornata. Il dato nazionale è del 46%, 9 punti sopra il dato romano.L’AFFLUENZA NEI 15 MUNICIPI

20.00 – A Roma alle ore 19 ha votato il 29,50% dei 2.359.250 di elettori aventi diritto. Rispetto alle scorse elezioni amministrative del 2016 il dato è in calo di quasi 10 punti percentuali: 5 anni fa alle 19 aveva votato il 39,40%. Ricordiamo però che si votava su una sola giornata. Il dato nazionale è del 35%, 6 punti sopra il dato romano. L’AFFLUENZA NEI 15 MUNICIPI

18.00 – Caos elezioni a Roma: schede sbagliate in diversi municipi. Errori a Settecamini e Torre Spaccata. Anche in Terzo e Dodicesimo. LEGGI LA NOTIZIA

17.30 – Messaggi elettorali inviati tramite WhatsApp ai cittadini per influenzare le elezioni. Lo denuncia il Codacons, che presenta un esposto a procura di Roma e Garante per la privacy. “Nella giornata odierna abbiamo registrato segnalazioni da parte di utenti che hanno ricevuto tramite WhatsApp messaggi inviati da movimenti politici che appoggiano la sindaca Virginia Raggi con cui si invitano i cittadini a recarsi alle urne – spiega il Codacons – Messaggi in cui compare il simbolo del movimento che appoggia Virginia Raggi e che rappresentano una indebita pressione sui romani chiamati ad esprimere la propria preferenza, in un momento in cui vige il silenzio elettorale”. Per tale motivo il Codacons presenterà domani un esposto a Procura e garante per la privacy chiedendo di indagare sulla violazione delle disposizioni in vigore.

15.52 – Malore in un seggio di via Campagna, sospese le operazioni di voto. Tutti i dettagli.

14.36 – A Settecamini (IV municipio) arrivano le schede del V. “Nei seggi grande confusione, presidenti e scrutatori improvvisati. In un seggio a Settecamini sono arrivate le schede del V municipio, i presidenti non se ne sono accorti e hanno fatto votare circa 20 persone tra Case Rosse e Settecamini sulla scheda sbagliata” denuncia Annarita Leobruni, consigliera uscente e candidata nelle liste Pd del municipio IV. “Hanno dovuto annullare le schede, fare il verbale e chiudere tutto in attesa delle nuove schede” ha aggiunto.

13.20 – A Roma alle ore 12 ha votato l’11,83%% dei 2.359.250 aventi diritto. Rispetto alle scorse elezioni amministrative del 2016 il dato è in calo di oltre 2 punti percentuali. Il dato nazionale è del 13,7%. [LEGGI L’ARTICOLO]

13.06 – L’affluenza delle ore 12 non è stata ancora resa nota per la città di Roma. In provincia, dove votano altri 39 comuni, ha votato il 15,02% degli aventi diritti, sei punti percentuali in meno del 2016, quando però si votava su un’unica giornata.

8.57 – Primi dati sulle affluenze dopo le 12. Seconda rilevazione alle 19, quindi alle 23 di questa sera. Domani alle 15 il dato definitivo.

Chi sono i candidati sindaco

Ventidue i candidati a sindaco per una scheda elettorale più simile ad un lenzuolo che ad un foglio. Quattro quelli favoriti.

Virginia Raggi – Nasce a Roma il 18 luglio 1978. È la prima Sindaca donna della Capitale, eletta il 19 giugno 2016.È un avvocato. Si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi Roma Tre. Nel 2011 inizia l’impegno come attivista nel MoVimento 5 Stelle, di cui fonda il gruppo nel XIV Municipio. Nel 2013 è eletta per il Movimento all’Assemblea Capitolina. Candidata attuale del Movimento 5 Stelle.

Tutte le notizie su Virginia Raggi
Programma rifiuti – Programma trasporti – Programma verde e ambiente – Programma politiche sociali

Roberto Gualtieri – 55 anni, è professore associato di Storia contemporanea all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Ha militato nel PCI e nei Democratici di Sinistra ed è stato uno dei fondatori del Partito Democratico. Dal 2009 al 2019 è stato Parlamentare europeo, presiedendo dal 2014 la Commissione per i problemi economici e monetari. Da settembre 2019 a febbraio 2021 ha ricoperto l’incarico di Ministro dell’Economia e delle Finanze. È stato eletto deputato nel marzo 2020. A maggio 2021 si è candidato alla carica di Sindaco di Roma, il 20 giugno ha vinto le primarie del centrosinistra con oltre il 60% dei voti.

Tutte le notizie su Roberto Gualtieri – L’intervista – Un giorno con il candidato
Programma rifiuti – Programma trasporti – Programma verde e ambiente – Programma politiche sociali

Enrico Michetti – 55 anni, avvocato abilitato al patrocinio innanzi alle giurisdizioni superiori, presidente della Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana e direttore della Rivista Scientifica trimestrale “Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana”, docente di Diritto pubblico e dell’innovazione amministrativa presso il Dipartimento Economia e Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, giornalista pubblicista. È autore di pubblicazioni e saggi di carattere scientifico.

Tutte le notizie su Enrico Michetti – L’intervista – Un giorno con il candidato
Programma rifiuti – Programma trasporti – Programma verde e ambiente – Programma politiche sociali

Carlo Calenda – 48 anni, romano. Sposato, 4 figli, attualmente europarlamentare. Nel corso della sua carriera ha lavorato in Ferrari come responsabile delle ‘Relazioni con le istituzioni finanziarie e con i clienti’.Nel 2003 è approdato a Sky Italia come ‘Responsabile marketing di prodotto e programmazione’. Dal 2004 al 2008 ha ricoperto in Confindustria il ruolo di ‘Direttore dell’Area Strategica Affari Internazionali’. Dal 2009 al 20112 ha ricoperto il ruolo di Direttore generale dell’Interporto campano. Nel 2013 è stato nominato viceministro con delega al Made in Italy. Nel 2016 è stato indicato come Rappresentante permanente presso la Ue. Dal 2016 al 2018 è stato ministro dello Sviluppo economico.

Tutte le notizie su Carlo Calenda – L’intervista – Un giorno con il candidato
Programma rifiuti – Programma trasporti – Programma verde e ambiente – Programma politiche sociali

Monica Lozzi [Chi è[intervistaProgramma rifiuti – Programma trasporti – Programma verde e ambiente – Programma politiche sociali
Andrea Bernaudo [Chi è] [intervista] [programma]
Micaela Quintavalle [tutte le notizie] [intervista] [programma]
Elisabetta Canitano [Chi è] [intervista] [programma]
Paolo Berdini [Chi è] [intervista] [programma]
Cristina Cirillo [Chi è] [intervista] [programma]
Fabiola Cenciotti [Chi è] [intervista] [programma]
Fabrizio Marrazzo [Chi è] [intervista] [programma]
Margherita Corrado  [Chi è] [intervista] [programma]
Francesco Grisolia [Chi è] [intervista] [programma]
Rosario Trefiletti [Chi è] [intervista] [programma]
Luca Teodori [Chi è] [intervista] [programma]
Sergio Iacomoni [Chi è] [intervista] [programma]
Oronzo Paolo Magli [Chi è]   [programma]
Gianluca Gismondi [Chi è] [intervista] [programma]
Gilberto Trombetta [Chi è] [intervista] [programma]
Giuseppe Cirillo [Chi è] [intervista] [programma]
Carlo Priolo

Elezioni municipi: tutte le sfide

Si vota anche nei 15 municipi.

I municipio

A concorrere per la poltrona di minisindaco per il primo municipio Federica Festa con il M5s (intervista), Lorenza Bonaccorsi per il centrosinistra (abbiamo invitato la candidata per un’intervista, ma attraverso il suo ufficio stampa abbiamo appreso di un’agenda talmente piena da non trovare 20 minuti, ndr), Lorenzo Santonocito con Enrico Michetti (biografia – intervista), e ancora Giuseppe Lobefaro con Lista Calenda sindaco (biografia – intervista) e Franco Bottoni con rEvoluzione Civica di Monica Lozzi. Giovanni Buonsanti con Popolo della Famiglia (intervista). La lista Nerone, movimento storico romano schiera Giancarlo Carlone, detto Frontino, Camilla di Marcantonio con ‘Potere al Popolo’ (intervista). Damiano Crispo di Partito Comunista di Marco Rizzo.

II municipio

Per il Centrosinistra è stato confermata la candidatura di Francesca Del Bello (intervistabiografia), in carica dal 2016. Il Centrodestra, che alle precedenti amministrative si era presentato separato, questa volta si è unito intorno alla figura del veterano Francesco Di Tursi (intervistabiografia), mentre il Movimento Cinque Stelle premia la capogruppoElisabetta Gagliassi (intervistabiografia). Ex Pd, consigliera uscente, Caterina Boca (intervistabiografia) è l’asso nella manica di Carlo Calenda. REvoluzioe Civica presenta Massimo Tesone (intervista – biografia), la lista Roma Ti Riguarda ci prova con l’ex grillino Raffaele Schettino (intervista – biografia), mentre i Liberisti Italiani hanno Stefano Berruti (intervistabiografia). Potere al Popolo candida il giovanissimo Paolo Alecci (intervistabiografia), mentre il Partito Comunista di Marco Rizzo punta su Alessio Tondi (intervistabiografia).

III municipio

Il centrosinistra schiera il già consigliere e poi presidente (2013-2016), Paolo Marchionne (intervista – biografia). Veterana della politica municipale anche la candidata presidente del centrodestra, Giordana Petrella (intervista – biografia), negli scorsi tredici anni la donna più votata della coalizione a livello territoriale. Dario Quattromani (intervista – biografia) è invece il candidato presidente in Municipio III per il M5s. Marta Marziali (intervista – biografia) è la candidata presidente della lista Calenda sindaco, mentre Gianmarco Marchesini (intervista) è l’uomo di punta di ReVoluzione Civica. Marcello Luca (intervista) è il candidato presidente per Roma ti riguarda, mentre la carta del Popolo della Famiglia si chiama Silvio Rossi (intervista). Alessandro Onofri (intervista) è il candidato presidente dei Liberisti Italiani. Massimo Prudente il volto per la presidenza di Potere al Popolo, Maria Teresa Bifulco quello della lista Nerone sindaco.

IV municipio

Al tiburtino torna in corsa l’ex minisindaca Roberta Della Casa con il Movimento Cinque Stelle (Intervista – biografia). In corsa per il centrosinistra, vincitore delle primarie, Massimiliano Umberti (Intervista – biografia) già capogruppo dem in via Tiburtina all’ultima consiliatura. Con il centrodestra c’è Roberto Santoro, anche lui già capogruppo Lega al IV (intervista – biografia), Federico Sciarra per lista Civica Calenda (Intervista – biografia) e Danilo Barbuto con REvoluzione Civica (biografia – intervista) già consigliere municipale. Marco Petrizzelli con il Popolo della famiglia (intervista – biografia). Carlo De Felici (intervista – biografia) con Potere al Popolo. Marzia Collepiccolo, Partito Comunista con Marco Rizzo.

V municipio

Per subentrare a Giovanni Boccuzzi, attuale presidente di via di Torre Annunziata 1, si presenta per il Movimento 5 stelle Valentina Coppola (M5s) (intervista – biografia), attivista ambientale e presidente di EARTH Odv. Per il centrosinistra corre invece Mauro Caliste, ex assessore municipale al Commercio e presidente dell’Associazione Impegno Civico (intervista – biografia). Al polo opposto Daniele Rinaldi (intervista – biografia) per il centrodestra, a sostegno di Giorgia Meloni ed Enrico Michetti Sindaco. Massimo Piccardi è invece il candidato scelto da Calenda sul Municipio V (intervista – biografia).

Diverse poi le liste civiche che concorrono a guidare il territorio, tra cui REvoluzione Civica con Sabrina Capomassi (intervista – biografia) e la lista Nerone Movimento Storico Romano, a supporto di Iacomoni sindaco, che sceglie Alessandro Barnaba, detto Spartacus (intervista – biografia). Figurano poi Riconquistare l’Italia, con Mauro Paggi (intervista – biografia), partito che si autodefinisce politico democratico neosocialista antieuropeista e patriottico. Cristina Grandi è la candidata con la lista “Roma ti guarda – Berdini sindaco” (intervista – biografia), mentre Angelo de Santis rappresenta il Popolo della famiglia (intervista – biografia).

Per l’estrema sinistra, troviamo poi in Municipio V Davide Kazazi di Potere al popolo (intervista – biografia) e Marco Paparella per il Partito Comunista (intervista – biografia).

VI municipio

Scendono in campo Fabrizio Compagnone, candidato della coalizione di centrosinistra e capogruppo uscente del Pd (intervista – biografia), Naomi Durante, candidata di Revoluzione Civica con un passato da attivista per il bene comune (intervista), Francesca Filipponi con il M5s -ex assessora al sociale di viale Cambellotti (intervista – biografia), Nicola Franco per il centrodestra, capogruppo uscente di Fratelli d’Italia (intervista). E ancora Valter Mastrangeli, anche lui consigliere uscente con lista civica Calenda Sindaco (intervista). Maria Vittoria Molinari, sindacalista di Asia Usb e presidente del comitato di quartiere Nuova Tor Bella Monaca con Potere al Popolo (Intervista), Gian Luca Gismondi candidato presidente con Movimento Idea Sociale (intervista). Maurizio Fioravanti con Partito Comunista di Marco Rizzo. Claudio Matteoda con ‘Il popolo della famiglia” (intervista).

VII municipio

Francesco Laddaga (intervista – biografia) è il candidato della coalizione di centrosinistra che, forte di sei liste, punta ad essere eletto alla guida del territorio. La coalizione di centrodestra per la presidenza del Municipio VII punta invece, con 5 liste a supporto, su Luigi Avveduto (intervista – biografia). REvoluzione Civica, il movimento fondato da Monica Lozzi, candida invece il suo assessore Salvatore Vivace (intervista – biografia) alla poltrona di presidente. Per la lista Calenda Sindaco la scelta è ricaduta su Luca Di Egidio (intervista – biografia) mente il Movimento cinque stelle punta a riconquistare la guida del territorio con Emanuel Trombetta (intervista – biografia). Mario Musumeci (intervista – biografia) è il candidato presidente del Municipio VII per la lista Roma ti riguarda Berdini Sindaco. Potere al Popolo punta invece su Lorenzo Messina (intervista – biografia) per la carica di minisindaco. Il nome scelto dal Popolo della Famiglia è invece quello di Mauro Rotunno (intervista – biografia) mentre il candidato presidente scelto del Movimento Storico Lista Nerone, è quello di Massimiliano Scaringella (intervista – biografia).

VIII municipio

Amedeo Ciaccheri (intervista – biografia)  è il candidato della coalizione di centrosinistra che, con sei liste a supporto, punta sulla ricandidatura. Alessio Scimè (intervista – biografia) è invece il nome scelto dalla coalizione di centrodestra e dalle cinque liste a sostegno. Il Movimento cinque stelle, punta invece a ripetere il risultato elettorale del 2016 con la candidatura di Marco Merafina (intervista – biografia) supportato anche dalla civica Raggi Sindaco. Simonetta Novi (intervista – biografia) è invece la candidata alla presidenza che corre per la lista Calenda Sindaco. “Roma ti Riguarda – Berdini Sindaco” ha scelto di puntare sulla candidata Maria Claudia Benincà (intervista – biografia). “Il Partito Comunista Marco Rizzo” schiera Maria Nicoletta Alari (intervista – biografia);  Agostino Altobelli è il candidato presidente di Riconquistare l’Italia (intervista – biografia); Eleonora Antonucci (intervista – biografia) è la candidata de “Il Popolo della Famiglia”. Mauro Luongo (intervista – biografia) è invece il candidato su cui scomette Potere al Popolo nella sfida per il Municipio VIII mentre REvoluzione Civica, il movimento fondato da Monica Lozzi, punta su Elena Cherubini (intervista – biografia).

IX municipio

Massimiliano De Juliis (intervista – biografia) è il candidato di centrodestra che a suo supporto schiera cinque liste. Il centrosinistra punta invece su Titti Di Salvo (intervista – biografia), con 6 liste a sostegno. Carla Canale (intervista – biografia) è invece la candidata della lista civica Virginia Raggi Sindaco e del Movimento 5 stelle. La Lista Calenda Sindaco nel Municipio IX punta invece sul nome di Marco Muro Pes (intervista – biografia). REvoluzione Civica presenta come candidata Laura Campagnola (intervista – biografia). Mauro Cangini è il candidato presidente del Popolo della Famiglia. Riconquistare l’Italia candida come presidente del Municipio IX Domenico De Masi. I liberisti italiani, che a Roma schierano Andrea Bernaudo, punta sul nome di Diego Zandel (intervista).  Claudia Mollica (intervista – biografia) è la candidata del Partito Comunista di Marco Rizzo. La lista “Noi per il IX Municipio” ha candidato come presidente Genesio Pino (intervista – biografia) . Infine “Roma ti riguarda Berdini Sindaco partito del Sud”, per la presidenza del municipio IX punta su Massimo Sabbatini (intervista – biografia).

X municipio

L’ordine sulla scheda grigia è già stato reso noto, di seguito i candidati proprio come vengono indicati sulla scheda.

Nicolas Gabrielli – Partito Comunista Marco Rizzo (biografia – intervista)

Monica Picca – Lega, coalizione di centrodestra (biografia – intervista)

Bruno Leonarduzzi Duranti – Potere al Popolo (biografia – intervista)

Claudio Ridolfi – Popolo della Famiglia (biografia – intervista)

Paula Felipe de Jesus – REvoluzione Civica (biografia – intervista)

Andrea Bozzi – Calenda Sindaco (biografia – intervista)

Pietro L’Erario – Riconquistare l’Italia (biografia – intervista)

Mario Falconi – Pd, coalizione di centrosinistra (biografia – intervista)

Alessandro Ieva – M5S e liste civiche collegate (biografia – intervista)

XI municipio

Gianluca Lanzi (intervista – biografia) è il candidato di centrosinistra alla presidenza delle elezioni municipali che a suo supporto avrà sei liste. Daniele Catalano (intervista – biografia), il candidato di centrodestra, può contare sul sostegno di cinque liste. Per la lista Calenda Sindaco si presenta in Municipio XI Gianluca Fioravanti (intervista – biografia) e per quanto riguarda il Movimento 5 stelle, il candidato alla presidenza è Luca Mellina (intervista – biografia) che può vantare il supporto della lista civica Virginia Raggi. “Il partito comunista Marco Rizzo” schiera come candida Stefano Panicci (intervista – biografia). REvoluzione Civica invece schiera Stella Petrucci per la presidenza del Municipio XI. Alessio Marini (intervista – biografia) è invece il candidato di “Roma ti Riguarda Berdini Sindaco Partito del Sud”. Andrea Greffi è invece  il candidato su cui il Popolo della Libertà punta per succedere la carica di presidente municipale.

XII municipio

Il centrodestra punta sull’esponente di Forza Italia Pietrangelo Massaro(intervista – biografia), mentre gli uscenti Cinquestelle hanno deciso di dare fiducia all’assessore alla Mobilità Alessandro Galletti (intervista – biografia). Il Centrosinistra, tramite le primarie del 20 giugno, ha espresso la candidatura del 33enne Elio Tomassetti (intervista – biografia), mentre la lista Calenda Sindaco porta Francesca Severi (intervista – biografia). Per quanto riguarda le altre liste, c’è Danilo Ballanti (intervista – biografia) per il Partito Comunista di Marco Rizzo, mentre REvoluzione Civica punta su Marta Mondazzi (intervista – biografia). Gabriele Lago (intervista-biografia), dipendente del 118, è il nome portato da Riconquistare l’Italia, mentre il Movimento Storico Romano Nerone Sindaco fa affidamento a Tatiana Melaragni (intervista – biografia). Il Popolo della Famiglia candida presidente Massimo Boschi (intervista – biografia), Potere al Popolo ha Francesca Anna Perri (intervista – biografia) e chiudiamo con Roma Ti Riguarda Berdini Sindaco che candida Giulia Pezzella (intervista – biografia).

XIII municipio

L’attuale presidente del Municipio XIII, Giuseppina Castagnetta, si ripropone nuovamente alla guida del territorio con il M5s (intervista – biografia). A sfidarla per il centrosinistra l’ex Assessore ai Servizi Sociali, Sabrina Giuseppetti (intervista – biografia). Dalla Commissione Trasparenza, Marco Giovagnorio punta per il centrodestra a guidare il Municipio Roma XIII (intervista – biografia). La lista Calenda Sindaco propone invece in presidenza Caterina Monticone (intervista – biografia), mentre per Riconquistare l’Italia, partito che si autodefinisce politico democratico neosocialista antieuropeista e patriottico, si presenta Giancarlo Antonelli (intervista – biografia).

La lista rEvoluzione civica, a sostegno della candidatura di Monica Lozzi al Campidoglio, sceglie Francesco Giuliano, mentre per l’estrema sinistra corrono rispettivamente Anna Rosati per Potere al Popolo e Roberto Stivala per il Partito comunista di Marco Rizzo.

XIV municipio

Vediamo chi in Municipio XIV prende parte alla sfida. Il M5s schiera l’assessore uscente Michele Menna (intervista – chi è), per cinque anni delegato ai Lavori Pubblici. Passata esperienza in giunta, in questo caso era quella di Valerio Barletta, per Marco Della Porta (intervista – chi è): l’ex assessore alla Cultura è il candidato alla presidenza del Municipio XIV del centrosinistra. Domenico Naso (intervista – chi è), in quota Lega, è invece il candidato del centrodestra. La lista Calenda sindaco schiera Camilla Bargione (intervista – chi è). Una donna anche per ReVoluzione Civica: Samantha Pocaterra (intervista). Arriva dall’Unione Inquilini Renato Rizzo (intervista) , mentre per i Liberisti Italiani corre Andrea De Angelis(intervista).

 

XV municipio

La coalizione di centrodestra schiera un veterano della politica municipale, seppur in altro territorio: quello del II. Andrea Signorini (intervista – biografia) è il candidato presidente del centrodestra in Municipio XV. Il centrosinistra gioca la carta del già minisindaco (2013-2016) Daniele Torquati (intervista – biografia). Il M5s propone Irene Badaracco (intervista – biografia). La lista Calenda sindaco candida alla presidenza Tommaso Martelli (intervista – biografia). Salvatore Basile (intervista), già assessore nella giunta di Monica Lozzi in VII, è il candidato presidente di ReVoluzione Civica. Paolo Coscione (intervista) quello del Popolo della Famiglia.

(RomaToday)

Ultimi articoli