parla Luca Nozzolillo: le ragioni e il percorso della mia candidatura

270

È con un’ emozione particolare che ho deciso di candidarmi a consigliere comunale nella lista “Una Costituente per Bracciano” con Marco Crocicchi Sindaco.

La politica è sempre stata una parte fondamentale della mia vita. 

A 16 anni la prima tessera, a 21 la prima candidatura in consiglio comunale, a 22 un’esperienza, breve ma intensa, come segretario del Partito Democratico. Intanto, una Laurea in Relazioni Internazionali e due tirocini all’interno di istituzioni politiche nazionali e regionali.

Da più di due anni ho iniziato il percorso, insieme a tanti altri, che ha dato vita a un nuovo laboratorio politico, Una Costituente per Bracciano, che oggi si candida insieme a Marco Crocicchi per cambiare la nostra città.

Durante l’emergenza Covid, che ha segnato la vita di tutti noi, mi sono sentito in dovere di dare il mio contributo tramite il volontariato presso la Croce Rossa: lì ho potuto toccare con mano quanto questo virus abbia inciso nella vita di tanti, e quanto sia fondamentale una comunità in grado di stare vicino a chi vive in una situazione di difficoltà.

A seguito di questa esperienza ho deciso di fare domanda per il servizio civile, e da Aprile sono impegnato in un progetto di educazione alla diversità con la Uildm (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

Il percorso politico che abbiamo iniziato ormai due anni e mezzo fa è stato lungo…entusiasmante, ma lungo.

Abbiamo iniziato con l’ambizione di costruire un percorso nuovo.

E lo abbiamo fatto.

Una Costituente per Bracciano è un soggetto politico che è stato in grado di valorizzare le differenze e farle diventare una ricchezza.

Oggi tutto il mondo del centrosinistra di Bracciano è al suo interno, e lavora compatto per cambiare la nostra città.

Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto.

Il Partito Democratico si è dimostrato in grado di creare insieme agli altri una casa più grande, una casa aperta dove tutti si possano sentire a proprio agio.

Abbiamo costruito un percorso partecipato da decine di persone, attraverso riunioni, questionari e la condivisione delle scelte.

Insieme a Bracciano Ora Cambia abbiamo scelto il nostro candidato Sindaco, Marco Crocicchi, che rappresenta in pieno lo spirito che ci animava due anni fa e che ancora guida le nostre azioni.

Abbiamo passato momenti difficili e momenti di grande euforia: ora, ci siamo.

La campagna elettorale è arrivata, il programma è completo, le liste sono pronte.

Adesso bisogna raggiungere tutti coloro che non abbiamo ancora raggiunto.

Sogno una Bracciano al cui centro ci sia il cittadino e la sua partecipazione attiva.

Sogno una Bracciano più vivibile e più sostenibile.

Sogno una Bracciano in cui chi rimane indietro viene aspettato e aiutato a ricongiungersi agli altri.

Sogno una città in cui i giovani non siano additati di ogni nefandezza, ma in cui siano ascoltati e resi protagonisti del futuro.

Sogno una nuova comunità, in grado di lasciarsi alle spalle le macerie degli ultimi anni.

Sogno troppo? Forse.

Ma se c’è una cosa che la politica mi ha insegnato, negli ultimi 10 anni, è che quando si vuole veramente raggiungere una meta…basta iniziare a camminare.

Il mio cammino è iniziato da tempo, ed ora è arrivato a una delle tappe più importanti, che potrò percorrere solo con il vostro aiuto.

Sono profondamente convinto che le elezioni non siano il fine, ma il mezzo attraverso il quale possiamo cambiare il luogo che amiamo.

Io ci sono, ci ho messo e ci metterò tutto me stesso.

Andare a votare è sempre la scelta giusta.

Farlo per le elezioni amministrative, dove la distanza tra elettori ed eletti è decisamente minore, è fondamentale e spesso decisivo.

Votare significa decidere.

Votare per Marco Crocicchi significa credere che un altro modo di amministrare sia possibile.

Votare per “Una Costituente per Bracciano” significa premiare chi si è messo in discussione e ha deciso di impegnarsi per favorire l’incontro di persone con idee diverse, con la consapevolezza che solo il dialogo fa crescere una comunità.

Votare per me significa scegliere di farsi rappresentare da una persona che crede nella politica, crede nel confronto e crede che gli ostacoli che sembrano insuperabili in realtà lo siano solo nella nostra testa: con l’impegno, la passione e la determinazione si può fare ogni cosa.

 

Ed io ho intenzione di mettercela tutta!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui