SiAmo Bracciano:Prima presentiamoci e  poi… un po’ di Team Building!

119

“Le giornate di corso fatte sulla costruzione del gruppo hanno reso possibile conoscere meglio le persone con cui si andrà a lavorare”. E inoltre: “È stata un’esperienza positiva, si è creato un clima di reciproca stima e fiducia”.

Con queste parole, Enzo Picone e Sabrina Silla, hanno iniziato i propri commenti sul corso di due giornate sul Team Building, a cui il gruppo “SiAmo Bracciano” ha partecipato nei giorni scorsi.

L’evento ha spaziato dall’importanza di avere una comune visione, all’arte di lavorare con gli altri.

Ha stimolato la voglia di lavorare in modo efficace, in squadra. L’organizzazione, i rapporti e le dinamiche relazionali, sono solo alcuni degli aspetti formativi affrontati e sviluppati.

Lo scopo raggiunto è stato quello di conoscersi e consolidarsi come gruppo. Individuando le competenze personali di ciascun candidato, con l’aiuto di un tutor. Competenze da sfruttare, da sfruttare insieme, in maniera utile. Per una nuova politica. Per una migliore Bracciano.

Per dirla in breve: i punti di forza da mettere in gioco!

Sempre Enzo Picone, attuale Presidente del Consiglio Comunale, ha anche evidenziato che: “inserito nel contesto politico di amministrazione, sarebbe sicuramente innovativo e porterebbe molti vantaggi; nessuno si sentirebbe escluso dalle decisioni e si riuscirebbe a sfruttare al meglio le caratteristiche, le propensioni, le capacità di ogni singolo individuo, che sono diverse da persona a persona, a vantaggio di tutti”.

Sviluppare il senso di appartenenza, stimolare la partecipazione collegiale, saper riconoscere ed influenzare le dinamiche di gruppo. Questi sono gli argomenti affrontati nel corso che confermano ciò che ha detto Picone.

Anche Sabrina Silla ha voluto sottolineare che: “conoscere le persone con cui si dovrebbe lavorare è fondamentale, soprattutto all’interno del contesto di un’amministrazione comunale, dove è addirittura indispensabile”. Ed ha aggiunto ancora: “sicuramente questo corso è servito a farci capire che collaborando tutti insieme saremo vincenti”.

In definitiva: sviluppo delle capacità comunicative, di negoziazione, di problem solving; gestione delle conflittualità e delle rivalità; saper fare gruppo.

Questa è stata la “scuola”. Questo è “SiAmo Bracciano”.

SiAmo Bracciano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui