MANZIANA: SCENDE A 6 IL TOTALE DEI CONCITTADINI POSITIVI AL TAMPONE PER COVID-19

131

Oggi approfitto di questo spazio per raccontarvi un episodio che ben descrive il periodo che stiamo vivendo.

 

Nell’ultimo anno e mezzo le emozioni che hanno accompagnato la nostra esistenza sono state molte e contrastanti: si è passati dai giorni iniziali in cui il Covid era “una semplice influenza” e qualcosa lontano da noi, confinato in Cina, al terrore del lockdown con le strade deserte e spettrali. Si è proseguito poi con un forte spirito di riconoscenza nei confronti del personale sanitario descritto come eroico, fino ad arrivare agli ultimi mesi in cui spesso la serietà e la professionalità di medici ed infermieri viene messa in dubbio, ora in un senso, ora nell’altro a seconda della “fazione” di opinione pubblica che in quel momento prende la parola.

Arrivo al dunque.

Qualche giorno fa due nostri concittadini sono andati al drive-in dell’ospedale Padre Pio di Bracciano per fare il tampone… il risultato è stato positivo con una elevatissima carica virale. Le persone in questione si sono trovate da sole, prive di un proprio mezzo di trasporto ad affrontare la notizia e quello che nella pratica ne deriva. Come tornare a casa? Come gestire questa notizia mantenendo la lucidità necessaria? La risposta è stata data da due dottoresse che, andando ben oltre il proprio orario di lavoro e comprando a loro spese alimenti ed acqua, hanno tenuto compagnia alle persone coinvolte, fornendogli conforto, assistenza psicologica e, al tempo stesso, occupandosi di organizzare il trasporto protetto presso la propria abitazione con un’ambulanza dedicata.

Siccome viviamo in una nazione dove spesso i nomi ed i cognomi si mettono solo per coloro che non fanno o fanno male qualcosa, oggi voglio essere più che mai trasparente: le dottoresse in questione sono la Dottoressa Ribaudi e la sua collaboratrice Dottoressa Perissi a cui, come già ho avuto modo di fare formalmente con lettera inviata alla Asl, voglio dire sentitamente grazie, ringraziamento che estendo a tutto lo staff del Sisp.

Ecco, quando animiamo le varie diatribe sul web, ricordiamoci che tutte le azioni di cui parliamo sono fatte da persone: sono loro a fare la differenza.

I positivi non sono numeri.

Il personale a lavoro nelle strutture sanitarie non è un non meglio identificato esercito di “truffatori”, stipendiato per farci del male (e sul web si trova di molto peggio!).

Oggi a Manziana i Concittadini positivi sono 6, tra questi una persona che ormai da circa un mese è in ospedale a lottare per difendere la propria vita e tentare di tornare dalla sua famiglia: parliamo di teorie, difendiamo e peroriamo i nostri punti di vista ma non dimentichiamoci mai che non stiamo giocando e che per uscire da questa situazione serve davvero la collaborazione di tutti, a partire dal sentimento di riconoscenza nei confronti di chi questo virus lo contrasta tutti i giorni con gli unici strumenti efficaci che l’uomo ha a disposizione: umanità ed intelligenza.

Forza Manziana!

Il Sindaco

Bruno Bruni

——–

In base ai dati forniti dalla Asl Roma 4 ed ai riscontri diretti avuti, oggi comunichiamo che il totale dei casi positivi nel nostro paese è sceso a 6 (di cui uno ricoverato fuori Asl).

Negli ultimi sette giorni sono stati riscontrati uno solo nuovo caso, mentre 2 sono stati i Concittadini che si sono negativizzati al tampone per Covid-19.

Il nuovo caso non mostrano particolari problemi di salute, mentre purtroppo il nostro Concittadino ricoverato in ospedale purtroppo non mostra segni di miglioramento.

Inoltre, in base ai riscontri avuti dai diretti interessati (e quindi non basati su dati ufficiali), degli attuali 6 positivi, 3 non sono vaccinati, 2 sono vaccinati e 1 non ha voluto fornire indicazioni a questo riguardo.

A livello regionale, i dati sono contrastanti: ci sono infatti 1.641 casi attivi in meno in una settimana ma le persone ricoverate sono 11 in più e quelle in terapia intensiva 10 in meno. Purtroppo si contano comunque 31 persone decedute.

Riepilogando, per quanto riguarda il nostro Comune, questa è l’incidenza per le varie fasce d’età indicate (tra parentesi il confronto con i dati della settimana precedente):

0-18 anni: 0 casi ( = )

19-35 anni: 2 casi ( +1 )

36-60: 2 casi ( -1 )

over 60: 2 casi ( -1 )

Comune di manziana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui