Tarquinia terra di cinema: Alice Rohrwacher e Pupi Avati in città per i ciak di due nuovi film

I fari del mondo del cinema tutti puntati sulla Mostra di Venezia? Sì, ma non solo: qualche lampo, infatti, in questi giorni ha fatto sì che anche Tarquinia luccicasse di cinema autorevole e in particolare lo scorso giovedì, 2 settembre, due astri del cinema hanno trovato una bella congiunzione tra le torri e la natura della città etrusca.
Alice Rohrwacher e le sue scenografe hanno infatti condiviso con i volontari di Tarquinia Film Office Aps una nuova passeggiata tra le mura antiche e nei dintorni per confermare la scelta delle location già individuate in precedenti incontri. Ancora una volta i loro occhi si sono persi tra le luci, gli scorci e le atmosfere funzionali alla nuova sceneggiatura della regista dall’identità filmica pluripremiata. I primi ciak del nuovo film dell’autrice di Lazzaro Felice scatteranno in città presumibilmente nel mese di gennaio 2022 e a breve verranno attivate le selezioni per il casting previsto.
Nella stessa giornata un altro grande Maestro ispiratore del cinema italiano a livello internazionale, Pupi Avati, ha girato con la sua equipe nella splendida cornice di Santa Maria in Castello per le riprese del suo biopic dedicato a Dante. L’autorevole Internet Mobile Data Base elenca Sergio Castellitto e Enrico Lo Verso per un cast di grande struttura.
Due produzioni importanti supportate dal Comune di Tarquinia in collaborazione con Tarquinia Film Office APS proprio perché volte a valorizzare lo straordinario patrimonio architettonico, naturalistico, paesaggistico, storico di una Tarquinia intrisa di luci magiche e di incantesimi. Nel segno della cultura che mai come in questo caso si coniuga con l’economia del nostro territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui