Talete SpA interviene sulla questione “lavoratori-interinali”

158
Nel merito della questione lavoratori-interinali e dalle ultime indiscrezioni pervenute, Talete SpA comunica che la cosiddetta stabilizzazione degli stessi lavoratori, non ha mai avuto luogo perché in realtà si tratta della prosecuzione di un contratto di somministrazione necessario per dare continuità a tutte le attività in corso e in particolare, quella degli URP, gli uffici di relazione col pubblico, presenti in quasi tutti i comuni gestiti e di recupero-crediti per ristabilire il tanto atteso equilibrio finanziario.
La modalità di rapporto lavorativo adottata – già portata in atto dai precedenti Consigli di amministrazione – è regolata da normative specifiche che offrono la possibilità di individuare, attraverso una procedura di gara, e soprattutto con la massima trasparenza, un fornitore di servizi di somministrazione.
Il personale continuerà ad avere un legame funzionale con l’azienda, ma sarà alle dipendenze dirette del fornitore.
Talete S.p.A. continua nella missione di offrire un servizio sempre più adeguato alle esigenze del cittadino e di ricucire un rapporto con gli utenti che negli anni si è deteriorato anche per notizie e informazioni spesso travisate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui