Vitorchiano, il Consiglio comunale approva il bilancio consuntivo e l’assestamento 2021

163

Approvato dal Consiglio comunale di Vitorchiano, lo scorso 5 agosto, il rendiconto di gestione dell’anno 2020 (bilancio consuntivo 2020) e gli assestamenti generali di bilancio 202. Il conto economico evidenzia un risultato di gestione positivo nettamente migliorato rispetto all’esercizio precedente, derivato dall’aumento del gettito fiscale e per trasferimento e contributi. Le risultanze di bilancio portano a fondi destinati agli investimenti per circa 206mila euro e a fondi vincolati per oltre 1 milione di euro. La parte disponibile ammonta a 318mila e 500 euro.

 

Complessivamente, il risultato di amministrazione attesta un apprezzabile miglioramento rispetto all’esercizio precedente, mentre il risultato economico, confrontando costi e ricavi, mette in evidenza l’attitudine alla creazione di ricchezza dell’ente. Come ricordato dall’assessore al Bilancio Annalisa Creta. “il rendiconto 2017, che riguardava solo 6 mesi di Amministrazione Grassotti, aveva ancora un risultato di amministrazione con parte disponibile in negativo. Con il rendiconto 2018 abbiamo avuto un avanzo positivo con il quale siamo andati a ripianare il disavanzo che questo ente si era impegnato a ripianare in 30 anni. Lo scorso anno abbiamo chiuso con una quota di avanzo libero positiva, segno che questa Amministrazione ha lavorato bene e che la gestione delle sue finanze è sana ed efficiente. L’ulteriore incremento (più del doppio rispetto all’anno scorso) dell’avanzo positivo del conto economico 2020 dimostra che chiudiamo questo quinquennio di governo del territorio in maniera molto soddisfacente. Questa amministrazione per il terzo anno consecutivo non ha fatto ricorso all’anticipazione di tesoreria durante l’esercizio, segnale di disponibilità di liquidità nelle sue casse”. Secondo Creta “rimangono certo margini di miglioramento, soprattutto per quanto riguarda la riscossione delle entrate derivanti dall’evasione tributaria e dalle sanzioni al Codice della strada e per la gestione dei residui attivi e passivi. In questa direzione è stato avviato l’affidamento a terzi della riscossione coattiva”. “Ringrazio il sindaco, i colleghi della giunta, i consiglieri di maggioranza e di minoranza che con serietà ed impegno hanno sostenuto il lavoro certosino, nell’ambito dei rispettivi ruoli, portato avanti nella gestione dei conti di questo ente: lasciamo un Comune con una situazione contabile migliore, molto migliore di quella che ha trovato e di questo si può solo che essere orgogliosi”.

 

L’assestamento generale 2021, invece, ha la finalità di monitorare il buon andamento gestionale ed il rispetto dei principi contabili e, quest’anno in particolare, anche verificare l’impatto sul bilancio di minori entrate e maggiori spese contemperate dalle misure economiche adottate a livello nazionale e locale per contrastare l’emergenza sanitaria. Contestualmente sono state anche approvate una serie di variazioni di bilancio del triennio 2021-2023, nell’ultima finestra utile in vista delle prossime chiusure di fine anno. Eseguite quindi le variazioni in base ai flussi reali rispetto a quanto preventivato nei mesi passati, in considerazione dei maggiori introiti, dei costi e dei risparmi rispetto alle ipotesi iniziali. Tra le misure previste con gli atti approvati, verranno finanziati lavori di asfaltatura, acquistato un nuovo scuolabus comunale ed eseguiti lavori di riparazione urgente degli impianti semaforici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui