Argento Bordignon, è nuova vicecampionessa olimpica del sollevamento pesi

88

A Tokyo l’azzurra ha sollevato 232 chilogrammi centrando un obiettivo storico. Bronzo per Centracchio nel judo. Storica quinta finale per Federica Pellegrini

Giorgia Bordignon è la nuova vicecampionessa olimpica della categoria fino a 64 chilogrammi del sollevamento pesi. A Tokyo l’azzurra sollevando complessivamente 232 chilogrammi ha centrato uno stupendo argento. Oro alla canadese Maude Charron con 236 chilogrammi alzati, bronzo a Wen-Hue Chen di Taipei con 230.

Judo, bronzo per Centracchio

Bronzo per Maria Centracchio che ha vinto la finale per il terzo posto sul podio nel judo sotto i 63 chilogrammi conto l’olandese Juul Franssen. Atleta azzurra in lacrime alla fine della gara, emozionata per la storica vittoria.

L’atleta del gruppo della Polizia di Stato ha vinto dopo che l’avversaria olandese ha commesso tre irregolarità durante la gara. è la seconda medaglia per l’Italia nel judo dopo quella di Odette Giuffrida.  “La mia regione non è conosciuta nemmeno in Italia, sono onoratissima di rappresentarla qui ai Giochi olimpici, spero che in Molise stiano tutti festeggiando”, ha detto l’atleta ai giornalisti dopo la gara.

Volley femminile, battuta la Turchia

L’Italia del volley femminile batte la Turchia 3-1 e mette a segno la seconda vittoria in due partite alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il primo set si è chiuso sul punteggio di 25-22, il secondo 23-25, il terzo 25-20, e il quarto 25-15. Dopo due giornate l’Italia è in testa nel suo girone, se la vedrà ora contro l’Argentina il 29 luglio.

Pellegrini alla quinta finale: “Sono strafelice”

Federica Pellegrini in finale nei 200 stile libero ai Giochi Olimpici di Tokyo, medaglia di legno per Thomas Ceccon nei 100 dorso. La veneta ha chiuso al terzo posto la seconda semifinale, vinta dall’americana Ledecky in 1’55″34: Federica Pellegrini ha nuotato in 1’56″44, settimo tempo di accesso alla finale in programma domani.

“Era questo l’obiettivo di un’Olimpiade piu’ che mai difficile perché il livello si è alzato molto – ha commentato la nuotatrice azzurra in lacrime per l’emozione – Ci abbiamo provato fino alla fine con uno staff veramente meraviglioso che mi ha seguito in questi due anni in modo ineccepibile.

Ora non mi racconto tante balle, perchè è un anno che nuoto 1’56”: l’obiettivo era la finale e l’ho centrato. Adesso sarà solo un divertimento. Sono strafelice di essere in finale e di fare il mio ultimo 200 stile. Dentro ci sono venti anni di vita, è tutto molto bello”.

(Agi)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui