Gli azzurri a Tokyo: è record con 384 atleti, ecco chi sono e da chi dobbiamo aspettarci medaglie importanti

197

Data la numerosa flotta azzurra, le speranze di andare a medaglia sono alte: l’obbiettivo è migliorare le 28 medaglie conquistate nelle ultime due edizioni, con le speranze azzurre concentrate nell’atletica, nel nuoto e nella scherma.

La rinuncia di Matteo Berrettini alla partecipazione al torneo di tennis, sia quello singolare che quello in doppio, ha portato il numero degli azzurri a Tokyo a 197, con le azzurre che saranno 187; oltre al tennista finalista di Wimbeldon l’Italia ha perso negli ultimi giorni anche il miglior golfista che abbia mai avuto, Francesco “Chicco” Molinari, primo italiano a vincere un torneo major e il premio come miglior golfista europeo, nel 2018.

Il record di 384 atleti, eguagliata la truppa azzurra alle Olimpiadi di Atene 2004 quando era composta da 367 atleti, ha fatto sì che aumentassero le speranze per egualiare un altro record, quello degli ori, fermo a 36 quando furono vinte all’Olimpiade di casa nel 1960; 35 le discipline in cui gli azzurri proveranno a portare a casa successi e medaglie, che sia a Londra che a Rio 5 anni fa furono 28.
Le aspettative più alte nell’atletica sono per il classe ’98 Filippo Tortu, primo italiano a scendere sotto i 10 secondi nei 100 metri piani, che lo scorso 9 Luglio nella tappa di Montecarlo della Diamond League è arrivato 7° mentre 3° Marcell Jacobs, nato 4 anni prima del connazionale a El Paso in Texas e campione europeo indoor dei 60 metri piani a Toruń 2021, oltre ad essere il primatista nazionale dei 100 metri piani.

Speranze anche per i nuotatori e le nuotatrici azzurri: Simona Quadarella si presenta alla prima Olimpiade in carriera dopo i 3 ori vinti agli Europei di Budapest (400, 800 e 1500 stile libero) e l’oro e l’argento vinti ai Mondiali 2019; oltre a lei anche la leggenda Federica Pellegrini, che a 32 anni, 10 in più della connazionale, partecipa alla quinta rassegna olimpica dopo aver vinto il titolo italiano nei 200 stile libero e aver vinto l’oro nella stessa disciplina ai Mondiali di due anni fa.

Ci sono anche Margherita Panziera e Benedetta Pilato a far ben sperare i tifosi italiani, dato che la prima ha vinto due ori nei 200 metri agli Europei 2018 e 2020, mentre la seconda, appena sedicenne, si appresa a vivere la prima Olimpiade forte del titolo di campionessa europea nei 50 rana, disciplina che l’ha vista vincere un argento mondiale 2 anni fa.

Tra i nuotatori c’è il livornese Gabriele Detti, in gara nei 400 e 800 stile libero e che all’olimpiade di Rio conquistò la medaglia di bronzo nei 400 e nei 1500 stile libero, la disciplina in cui a vincere fu proprio Gregorio Paltrinieri, oramai una sicurezza in quanto a medaglie: dal Brasile ha continuato a vincere, più negli 800 che nei 1500 stile libero, ma anche in Giappone cercherà di andare a medagla in entrambe le discipline.

Speranze di medaglia anche per Rachele Bruni nel nuoto di fondo con i 10 chilometri percorsi in acqua a Rio de Janeiro 5 anni che valsero un argento; rimanendo in acqua da segnalare anche il nome di Manfredi Rizza, bronzo mondiale 2 mesi fa nel kayak K1 200 metri: non sarà facile per il trentenne di Pavia ottenere una medaglia olimpica ma può sorprendere.
Oltre alle nuotatrici e ai nuotatori l’Italia spera di vedersi rappresentata nei gradini più alti dei podi con le squadre di scherma, da anni una sicurezza, mentre individualmente lasciano ben sperare Daniele Garozzo e Alessio Foconi nel fioretto maschile, Arianna Errigo Alice Volpi nel fioretto femminile, Marco Fichera Andrea Santarelli nella spada maschile, Rossella Fiammingo Mara Navarria nella spada femminile, infine Luca Curatoli nella sciabola maschile.

La cosa che accumuna l’Italia maschile e femminile di pallavolo è che entrambe non hanno mai vinto un oro: per la Nazionale maschile di Blengini, al 9° posto del ranking, sei medaglie con l’ultima a Rio d’argento; per la Nazionale femminile nessuna medaglia olimpica ma a Tokyo è tra le favorite per il titolo dato il 2° posto agli ultimi Mondiali e la presenza in squadra della miglior giocatrice al mondo in questo momento, Paola Enogu.
Da segnalare poi la portabandiera dell’Italia Jessica Rossi, medaglia d’oro nel tiro a volo a Londra come ai Mondiali del 2013 e del 2017, poi Chiara Cainero, 43enne di Udine e campionessa olimpica a Pechino 2008 e vicecampionessa a Rio de Janeiro 2016, infine Mauro Nespoli, vincitore della medaglia d’oro nella gara a squadre di tiro con l’arco alle Olimpiadi di Londra del 2012.

Insieme alla prima tiratrice a portare la bandiera italiana a Tokyo c’è stato Elia Viviani, vincitore della medaglia d’oro nella specialità Omnium a Rio de Janeiro e che proverà a portare una medaglia anche nel “Madison”, la corsa a punti in cui si gareggia in coppia: lui lo farà con Liam Bertazzo.
Oltre a lui sulla bici proveranno a portare medaglie anche Elisa Longo Borghini, numero 3 al mondo nel ranking mondiale femminile su strada, e che 5 anni fa vinse la medaglia di bronzo nella prova in linea; sempre su strada proverà a confermarsi campione Filippo Ganna, campione mondiale a cronometro in carica, anche se il percorso non sembra troppo adatto a lui per via di numerosi dislivelli, che infine proverà a fare bottino pieno anche nell’inseguimento a squadre in pista.

Sempre su pista da segnalare Letizia Paternoster, 22 anni e 16 medaglie d’oro tra Europei e Mondiali su pista juniores, infine 1 medaglia d’oro negli Europei su pista, oltre a 1 argento e 2 bronzi, e 2 argenti e 3 bronzi nei Mondiali, sempre su pista.
L’Italia maschile nel basket torna ad un’Olimpiade dopo 17 anni e potrebbe giocarsi una medaglia, difficilmente quella più importante data la presenza del Dream Team 2.0 americano, anche grazie a un gruppo capace di battere a Belgrado i serbi, al quale è stato aggiunto Danilo Gallinari, assente nell’ultima partita del preolimpico perché impegnato ai Playoff Nba; la squadra della pallanuoto invece è più probabile vada a medaglia, con il bronzo conquistato a Rio ma l’oro che manca dal 1992, anche se il famigerato “Settebello” si presenta con il titolo di campioni del mondo.

Da citare anche l’esperta Vanessa Ferrari, ginnasta trentenne alla quarta Olimpiade e quarta a Londra e a Rio, in cerca così della prima medaglia olimpica per coronare una carriera che l’ha vista vincere sia a livello mondiale che europeo negli ultimi 15 anni a corpo libero.
Poi c’è Frank Chamizo, lottatore cubano naturalizzato italiano, campione del mondo nella lotta libera 4 anni fa e 3° alle Olimpiadi in Brasile e che anche a Tokyo proverà a portare una medaglia d’oro al paese di cui ha ottenuto la cittadinanza nel 2015 dopo aver vinto rispettivamente 2 e 4 Ori ai Mondiali e agli Europei; nel judo invece occhi su Odette Giuffrida e Fabio Basile, con la prima argento a Rio de Janeiro nei 53 kg mentre il secondo d’oro 5 anni fa nei 66 kg, nelle quali non gareggerà per provare a confermarsi nella categoria dei 73 chili.

Rimanendo sempre in pedana c’è Luigi Busà, karateka di 33 anni, 6 volte medaglia d’oro tra Mondiali ed Europei dal 2006 nella categoria 75kg del kumite, la componente del karate, tra le nuove discipline olimpiche ma già al passo d’addio dato che nel 2024 a Parigi non ci sarà, che riguarda i combattimenti: prima ed ultima occasione per il siciliano di conquistare una medaglia olimpica.

Di seguito i nomi degli azzurri e delle azzurre in gara nelle rispettive specialità:


ARRAMPICATA SPORTIVA (3)

Combinata

Ludovico Fossali
Michael Piccolruaz
Laura Rogora


ATLETICA (76)

Staffetta 4×100

Anna Bongiorni
Eseosa Fostine Desalu
Zaynab Dosso
Vittoria Fontana
Johanelis Herrera Abreu
Gloria Hooper
Antonio Baldassarre Infantino
Lamont Marcell Jacobs
Dalia Kaddari
Davide Manenti
Lorenzo Patta
Hillary Wanderson Polanco Rijo
Irene Siragusa
Filippo Tortu

Staffetta 4×400 e 4×400 mista

Vladimir Aceti
Lorenzo Benati
Rebecca Borga
Benedicta Chigbolu
Giancarla Dimich Trevisan
Ayomide Folorunso
Matteo Galvan
Giuseppe Leonardi
Brayan Lopez
Raphaela Boaheng Lukudo
Alice Mangione
Eleonora Marchiando
Petra Nardelli
Anna Polinari
Davide Re
Edoardo Scotti
Alessandro Sibilio

Marcia 20 km

Francesco Fortunato
Eleonora Anna Giorgi
Antonella Palmisano
Massimo Stano
Federico Tontodonati
Valentina Trapletti

Marcia 50 km

Andrea Agrusti
Teodorico Caporaso
Marco De Luca

Maratona

Yassine El Fathaoui
Giovanna Epis
Eyob Ghebrehiwet Faniel
Yassine Rachik

100 metri

Anna Bongiorni
Vittoria Fontana
Lamont Marcell Jacobs
Filippo Tortu

100 metri ostacoli

Luminosa Bogliolo
Elisa Maria Di Lazzaro

110 metri ostacoli

Paolo Dal Molin
Hassane Fofana

200 metri

Eseosa Fostine Desalu
Gloria Hooper
Dalia Kaddari
Antonio Baldassarre Infantino

400 metri

Davide Re
Edoardo Scotti

400 metri ostacoli

Eleonora Marchiando
Linda Olivieri
Yadisleidy Pedroso
Alessandro Sibilio

800 metri

Elena Bellò

1500 metri

Federica Del Buono
Gaia Sabbatini

3000 metri siepi

Ahmed Abdelwahed
Osama Zoghlami
Ala Zoghlami

5000 metri

Nadia Battocletti
Yemaneberhan Crippa

10000 metri

Yemaneberhan Crippa

Salto triplo

Tobia Bocchi
Andrea Dallavalle
Dariya Derkach
Chiebuka Emmanuel Ihemeje

Salto con l’asta

Roberta Bruni
Elisa Molinarolo
Claudio Michel Stecchi

Salto in lungo

Filippo Randazzo

Salto in alto

Stefano Sottile
Gianmarco Tamberi
Alessia Trost
Elena Vallortigara

Getto del peso

Leonardo Fabbri
Nicholas James Ponzio

Lancio del disco

Giovanni Faloci
Daisy Osakue

Lancio del martello

Sara Fantini


BASKET (12)

Nazionale Maschile (Simone Fontecchio, Danilo Gallinari, Niccolò Mannion, Nicolò Melli, Riccardo Moraschini, Alessandro Pajola, Achille Polonara, Giampaolo Ricci, Marco Spissu, Amedeo Tessitori, Stefano Tonut, Michele Vitali)


BASKET 3X3 (4)

Nazionale femminile (Chiara Consolini, Rae Lin Marie D’Alie, Sara Madera, Giulia Rulli)


BEACH VOLLEY (6)

Nazionale maschile (Adrian Ignacio Carambula Raurich, Daniele Lupo, Paolo Nicolai, Enrico Rossi)

Nazionale femminile (Marta Menegatti, Viktoria Orsi Toth)


CANOA (7)

Velocità, K1 e K2 1000 metri

Luca Beccaro
Samuele Burgo

Velocità, K1 200 metri

Francesca Genzo
Manfredi Rizza

Slalom, K1

Giovanni De Gennaro
Stefanie Horn

Slalom, C1

Marta Bertoncelli


CANOTTAGGIO (26)

Singolo senior

Gennaro Di Mauro

Doppio senior

Chiara Ondoli
Alessandra Patelli

Doppio pesi leggeri

Federica Cesarini
Stefano Oppo
Valentina Rodini
Pietro Willy Ruta

Due senza senior

Giovanni Abagnale
Marco Di Costanzo
Aisha Rocek
Kiri Tontodonati

Quattro di coppia senior

Giacomo Gentili
Stefania Gobbi
Valentina Iseppi
Veronica Lisi
Alessandra Montesano
Andrea Panizza
Luca Rambaldi
Simone Venier

Quattro senza senior

Matteo Castaldo
Matteo Lodo
Bruno Rosetti
Giuseppe Vicino

Riserve

Vincenzo Abbagnale
Luca Chiumento
Clara Guerra


CICLISMO (26)

Bmx racing

Giacomo Fantoni

Mountain bike

Luca Braidot
Nadir Colledani
Gerard Kerschbaumer
Eva Lechner

Pista

Martina Alzini
Elisa Balsamo
Simone Consonni
Filippo Ganna
Vittoria Guazzini
Francesco Lamon
Jonathan Milan
Letizia Paternoster
Elia Viviani

Strada

Marta Bastianelli
Alberto Bettiol (in linea, cronometro)
Damiano Caruso (in linea)
Giulio Ciccone (in linea)
Filippo Ganna (cronometro)
Elisa Longo Borghini
Gianni Moscon (in linea)
Vincenzo Nibali (in linea)
Soraya Paladin


GINNASTICA (14)

Artistica, individuale

Ludovico Edalli (All-Around)
Marco Lodadio (Anelli)
Lara Mori (Corpo libero)

Artistica, squadra

Alice D’Amato
Asia D’Amato
Vanessa Ferrari
Martina Maggio

Ritmica, individuale

Alexandra Agiurgiuculese
Milena Baldassarri

Ritmica, squadra

Martina Centofanti
Agnese Duranti
Alessia Maurelli
Daniela Mogurean
Martina Santandrea


GOLF (4)

Lucrezia Colombotto Rosso
Guido Migliozzi
Giulia Molinaro
Renato Paratore


JUDO (8)

Fabio Basile (73 kg)
Alice Bellandi (70 kg)
Maria Centracchio (63 kg)
Odette Giuffrida (52 kg)
Manuel Lombardo (66 kg)
Francesca Milani (48 kg)
Nicholas Mungai (90 kg)
Christian Parlati (81 kg)


KARATE (5)

Kata

Viviana Bottaro
Mattia Busato

Kumite

Luigi Busà (75 kg)
Angelo Crescenzo (67 kg)
Silvia Semeraro (+61 kg)


LOTTA (2)

Stile libero

Frank Chamizo Marquez (-74 kg)
Abraham Conyedo Ruano (-97 kg)


NUOTO (35)

100 metri rana

Martina Carraro
Nicolò Martinenghi
Benedetta Pilato

100 metri dorso

Thomas Ceccon

200 metri dorso

Margherita Panziera

200 metri farfalla

Federico Burdisso

200 metri stile libero

Federica Pellegrini

200 metri misti

Alberto Razzetti

400 metri misti

Sara Franceschi

400 metri stile libero

Marco De Tullio
Gabriele Detti

800 metri stile libero

Gregorio Paltrinieri
Simona Quadarella

1500 metri stile libero

Martina Rita Caramignoli
Gregorio Paltrinieri
Simona Quadarella

Staffetta 4×100 stile libero e mista, 4×200 stile libero

Domenico Acerenza
Stefano Ballo
Ilaria Bianchi
Giacomo Carini
Arianna Castiglioni
Matteo Ciampi
Santo Condorelli
Ilaria Cusinato
Stefano Di Cola
Elena Di Liddo
Francesca Fangio
Manuel Frigo
Anna Chiara Mascolo
Pier Andrea Matteazzi
Filippo Megli
Alessandro Miressi
Stefania Pirozzi
Federico Poggio
Matteo Restivo
Simone Sabbioni
Giulia Vetrano
Lorenzo Zazzeri


NUOTO DI FONDO (3)

10 km

Rachele Bruni
Gregorio Paltrinieri
Mario Sanzullo

NUOTO ARTISTICO (9)

Beatrice Callegari
Domiziana Cavanna
Linda Cerruti
Francesca Deidda
Costanza Di Camillo
Costanza Ferro
Gemma Galli
Enrica Piccoli
Federica Sala


PALLANUOTO (13)

Nazionale maschile (Matteo Aicardi, Michael Alexander Bodegas, Marco Del Lungo, Francesco Di Fulvio, Vincenzo Dolce, Oscar Gonzalo Echenique, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Stefano Luongo, Gianmarco Nicosia, Nicholas Presciutti, Vincenzo Renzuto Iodice, Alessandro Velotto)


PALLAVOLO  (24)

Nazionale maschile (Simone Anzani, Massimo Colaci, Gianluca Galassi, Simone Giannelli, Osmany Juantorena, Jiri Kovar, Daniele Lavia, Alessandro Michieletto, Matteo Piano, Riccardo Sbertoli, Luca Vettori, Ivan Zaytsev)

Nazionale femminile (Caterina Bosetti, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Monica De Gennaro, Paola Ogechi Egonu, Sarah Luisa Fahr, Raphaela Folie, Ofelia Malinov, Alessia Orro, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Fatime Sylla)


PENTATHLON MODERNO (2)

Elena Micheli
Alice Sotero


PESI (5)

Maria Grazia Alemanno (59 kg)
Giorgia Bordignon (64 kg)
Antonino Pizzolato (81 kg)
Davide Ruiu (61 kg)
Mirko Zanni (67 kg)


PUGILATO (4)

Angela Carini
Rebecca Nicoli
Giordana Sorrentino
Irma Testa


SCHERMA (24)

Fioretto

Giorgio Avola (riserva)
Martina Batini
Andrea Cassarà
Erica Cipressa
Arianna Errigo
Alessio Foconi
Daniele Garozzo
Alice Volpi

Sciabola

Michela Battiston (riserva)
Enrico Berrè
Martina Criscio
Luca Curatoli
Rossella Gregorio
Aldo Montano (riserva)
Luigi Samele
Irene Vecchi

Spada

Gabriele Cimini (riserva)
Rossella Fiamingo
Marco Fichera
Enrico Garozzo
Federica Isola
Mara Navarria
Andrea Santarelli
Alberta Santuccio (riserva)


SKATEBOARDING (3)

Park

Ivan Federico
Alessandro Mazzara

Street

Asia Lanzi


SOFTBALL (15)

Nazionale femminile (Ilaria Cacciamani, Emily Patricia Carosone, Elisa Cecchetti, Greta Cecchetti, Amanda Lynn Fama, Andrea Marie Filler, Marta Gasparotto, Andrea Howard, Giulia Metaxia Koutsoyanopulos, Alexia Lacatena, Giulia Longhi, Fabrizia Marrone, Erika Piancastelli, Beatrice Ricchi, Laura Vigna)


SPORT EQUESTRI (6)

Completo

Susanna Bordone
Stefano Brecciaroli
Vittoria Panizzon
Arianna Schivo

Dressage

Francesco Zaza

Salto a ostacoli

Emanuele Gaudiano


SURF (1)

Leonardo Fioravanti


TAEKWONDO (2)

Simone Alessio (-80 kg)
Vito Dell’Aquila (-58 kg)


TENNIS (6)

Fabio Fognini
Camila Giorgi
Lorenzo Musetti
Jasmine Paolini
Lorenzo Sonego


TENNISTAVOLO (1)

Debora Vivarelli


TIRO A SEGNO (7)

Carabina 3 posizioni

Lorenzo Bacci
Sofia Ceccarello
Marco De Nicolo

Carabina 10 metri aria compressa

Marco Suppini

Pistola automatica 25 metri

Riccardo Mazzetti
Tommaso Chelli

Pistola 10 metri aria compressa

Paolo Monna


TIRO A VOLO (7)

Skeet

Diana Bacosi
Chiara Cainero
Tammaro Cassandro
Gabriele Rossetti

Trap

Mauro De Filippis
Jessica Rossi
Silvana Maria Stanco


TIRO CON L’ARCO (4)

Tatiana Andreoli
Lucilla Boari
Mauro Nespoli
Chiara Rebagliati


TRIATHLON (5)

Alice Betto
Angelica Olmo
Gianluca Pozzatti
Delian Dimko Stateff
Verena Steinhauser


TUFFI (6)

Piattaforma 10 metri

Noemi Batki
Sarah Jodoin Di Maria

Sincro trampolino 3 metri

Elena Bertocchi
Lorenzo Marsaglia
Chiara Pellacani
Giovanni Tocci


VELA (9)

470

Elena Berta
Giulio Calabrò
Bianca Caruso
Giacomo Ferrari

ILCA 6, ex Laser Radial

Silvia Zennaro

Nacra 17 misto

Caterina Marianna Banti
Ruggero Tita

RS:X

Mattia Camboni
Marta Maggetti

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui