Covid: i ricoveri in terapia intensiva sono stabili. Boom di vaccinazioni

103

Ancora in crescita la curva epidemica con 5.143 nuovi casi anche se il tasso di positività scende dal 2,3 al 2,1%. I decessi sono 17, in leggero calo 

È ancora in crescita la curva epidemica da coronavirus in Italia: i nuovi casi sono 5.143, ed è la seconda volta da due mesi a questa parte che è sopra i cinquemila (il giorno precedente erano stati 5.057). Il numero di tamponi è pari a 237.635 (quasi 18mila in più del 22 luglio) e il tasso di positività scende al 2,1% dal 2,3% del giorno prima. I decessi sono 17 (il giorno prima 15), per un totale di 127.937 vittime dall’inizio dell’epidemia.

In aumento il numero di ricoverati: nei reparti ordinari risultano 170 i nuovi ricoveri, portando il totale a 1.304; sono invece in sostanza stabili le terapie intensive, sono 155 (-3 rispetto al 22 luglio), con 10 ingressi del giorno (il giorno prima 12).

Il numero di persone attualmente in isolamento domiciliare è di 57.293, mentre quello delle persone positive è 58.752. I dimessi guariti sono finora 4.120.846; il numero di casi totali accertati sale a 4.307.535; il numero totale di persone testate è finora di 30.546.191.

A livello regionale il Lazio torna a essere il territorio con il maggior numero di nuovi casi: 854 (il giorno prima +752). Seguono il Veneto con +691 (il 22 luglio +819), quindi la Lombardia con +669 (il giorno precedente +513), la Sicilia con +484 (il giorno prima +520).

(Agi)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui