Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi del 20 luglio 2021

54

La Capitale torna a quota 500. 681 in totale nel territorio regionale

Tornano sopra 500 i casi di Coronavirus a Roma città (557) con un aumento di 217 positivi rispetto alle 24 ore prececenti. 

Aumento dei casi anche nei Comuni della provincia capitolina (77 nel complesso) e nel resto del Lazio (47 il totale dei positivi nei capoluoghi di provincia). Sono infatti 681 i nuovi casi di Covid19 nel Lazio alla giornata di oggi martedì 20 luglio con un incremento rispetto a lunedì di più 247 positivi alla SarsCov2. Superate 6,3 milioni di dosi somministrate da inizio campagna vaccinale, nel Lazio il 60% della popolazione adulta ha concluso il percorso vaccinale.

“Su oltre 11mila tamponi nel Lazio (+55118) e oltre 21mila antigenici per un totale di quasi 33mila test, si registrano 681 nuovi casi positivi (+247), 1 decesso ( = ), i ricoverati sono 133 (+3), le terapie intensive sono 28 (-1), i guariti sono 212 – il commento dell’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato -. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 2%. I casi a Roma città sono a quota 557“.

Coronavirus: bollettino del 20 luglio 2021

Nel complesso, alla giornata del 0 luglio sono 4102 gli attuali casi positivi Coronavirus nella regione Lazio. Di cui 3941 sono in isolamento domiciliare, 133 sono ricoverati non in terapia intensiva, 28 sono ricoverati in terapia intensiva. 8388 sono i pazienti deceduti e 338039 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 350529 casi.

Coronavirus a Roma 20 luglio 2021

Asl Roma 1: 290 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;
Asl Roma 2: 112 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso;
Asl Roma 3: 155 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Covid19 in provincia di Roma

Asl Roma 4: 27 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di caso isolato a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;
Asl Roma 5: 12 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;
Asl Roma 6: 38 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

SarsCov2 nel Lazio

Nelle province si registrano 47 nuovi casi e si registra 1 decesso nelle ultime 24h: Nella Asl di Frosinone si registrano 8 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi; Nella Asl di Latina si registrano 23 nuovo caso e si tratta di caso isolato a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso; Nella Asl di Rieti si registrano 4 nuovo caso e si tratta di caso isolato a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi. Nella Asl di Viterbo si registrano 12 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Il bollettino dello Spallanzani del 20 luglio 2021

All’Inmi Spallanzani di Roma sono ricoverati “37 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2”. Lo evidenzia il bollettino odierno, il numero 537, dell’Istituto per le malattie infettive. “Sono 5 i pazienti ricoverati in terapia intensiva – aggiungono i medici -. Quelli dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 2874”.

 

 

L’effetto “Gravina”

Aumenti dei casi di Coronavirus dovuti anche ai festeggiamenti ed ai caroselli visti a Roma per le vittorie degli Azzurri ad Euro2020. “Stiamo pagando il cosiddetto “effetto Gravina” ma senza complicazioni negli ospedali. I casi sono ancora destinati ad aumentare per l’effetto del calo di tensione in occasione dei festeggiamenti per gli Europei, che durerà ancora alcuni giorni – ha dichiarato l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato, a margine della consegna degli attestati di benemerenza per l’impegno profuso durante la pandemia agli operatori informatici di Laziocrea -. I positivi sono perlopiù  giovani ancora non vaccinati e questo significa, ancora una volta, quanto sia importante vaccinarsi e raggiungere l’immunità di gregge. La situazione è sotto controllo e nel Lazio i casi attualmente positivi complessivi sono la metà di altre grandi regioni, quindi nessun allarme e vaccinarsi. Ancora una volta ricadono sulle spalle del SSR e dei suoi operatori, l’onere e gli effetti del calo di tensione”.

(RomaToday)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui