In Germania rientra l’allarme per la diga Steinbachtalsperre

61

Il nuovo bilancio delle alluvioni è di 165 vittime. Ancora non è chiaro il numero dei dispersi

Le devastanti inondazioni nel settore occidentale della Germania hanno causato almeno 165 vittime: è questo il nuovo bilancio fornito dalle autorità, che non tiene conto comunque delle numerose persone sparite e che mancano ancora all’appello.

Intanto è rientrato il rischio di cedimento per la diga di Steinbachtalsperre, in Nord Reno-Vestfalia, che per giorni ha rischiato di cedere. Secondo il distretto di Rhein-Sieg, il livello della Steinbachtalsperre ha “raggiunto uno stadio non piu’ critico”. Lo riferisce la tv pubblica tedesca.

Il distretto ha dunque annunciato che non c’è più il rischio che la diga possa rompersi: “Ciò significa che le misure di evacuazione per Swisttal e Rheinbach possono essere revocate”.

Il numero delle vittime dell’alluvione nel distretto di Ahrweiler è salito a 117, almeno 749 persone sono rimaste ferite e non è ancora chiaro quante persone siano disperse, ha riferito una portavoce della polizia a Coblenza.

(Agi)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui