Landini preoccupato: “Non dobbiamo sbloccare ora i licenziamenti. E’ sbagliato”

106

Il leader della Cgil: “E’ interesse del governo gestire questa fase per evitare i licenziamenti”

 

Il leader della Cgil, Maurizio Landini, è tornato a parlare dei licenziamenti.
“E’ sbagliato utilizzare i licenziamenti ora: ci sono altri strumenti che sarebbe interesse di tutti gestire. Dobbiamo capire anche i tempi della riforma degli ammortizzatori sociali.
Non era questa la nostra richiesta: abbiamo chiesto la proroga per tutti: allo stesso tempo l’utilizzo della cig ordinaria a zero sarebbe importante.
Tutte le aziende dovrebbero prendere l’impegno che questo è lo strumento prioritario”.
Lo ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini che incontrerà insieme a Uil e Cisl il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi.
“Ieri sera siamo stati convocati per discutere: andiamo a discutere come abbiamo fatto per gli appalti e alla fine con il governo che ha accettato il confronto, abbiamo trovato una soluzione. Non andiamo per essere semplicemente informati. E’ interesse del governo gestire questa fase per evitare i licenziamenti: la strumentazione c’è. Se così non fosse valuteremo con Cisl e Uil su come muoverci”.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui