Anche Bracciano ospiterà il 26 luglio prossimo “La notte blu”. Serata dedicata alle battaglie di tutte le “mamme coraggio”

181

Saranno le città di Terni, Tecchiena, Gioia Tauro, Napoli, Bracciano, Colleferro, Fiumicino. Anagni e Termoli ad ospitare il 26 luglio prossimo “La notte blu”,

una manifestazione dedicata a Lucia Pica e a tutte le “mamme coraggio” d’Italia che lottano per la verità e per credere ancora nella giustizia.

La serata in questione (dalle 19 alle 3 di notte), che vedrà la partecipazione di numerosi rappresentanti del mondo dello spettacolo, è stata organizzata in seguito alla dolorosa scomparsa della signora Pica, madre di Emanuele Morganti, il giovane di Tecchiena di Alatri ucciso dal branco nel 2017.

Quando tutto era pronto per l’inaugurazione di una statua in memoria di Emanuele, per ricordare il suo dramma e sensibilizzare in tal modo l’opinione pubblica, la morte improvvisa della mamma per arresto cardiaco ha spiazzato coloro che le stavano vicino e sostenevano la sua lotta. E, proprio, per denunciare quanto accaduto, il grido di aiuto non ascoltato da parte di esponenti politici e di trasmissioni televisive di primo piano, ha preso forma questa importantissima iniziativa che si svolgerà in contemporanea in diverse località italiane e che ha già visto l’adesione di Sergio Giuffrida, Mr. Phino, Roberto Ranelli, Oscar Biglia, Mago Mancini e Sergio Viglianese.

Dario Calvaresi

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui