“CARO…SWING”, L’OMAGGIO A R. CAROSONE IN RIVA AL LAGO, RACCONTATO DALL’IDEATRICE

164

Anche quest’anno l’Estate Trevignanese inizia all’insegna del buon umore e della musica di qualità: il 29 giugno, “Caro… swing” – il Festival in onore di Renato Carosone – inaugura il programma culturale del noto borgo lacustre. L’agone con il suo Presidente Giovanni Furgiuele ha intervistato l’ideatrice, la giornalista Maria Vittoria De Matteis:

E’ ormai il V° anno di Caro… Swing: come è nata questa iniziativa?

“Da quando scoprìì – casualmente – che Renato Carosone era sepolto qui a Trevignano: Ero appena arrivata in paese, e curiosando nel territorio, vidi in cimitero la sua cappella di famiglia. Ne parlai alla famiglia del Maestro e alla sindaca, poi con qualche amico festaiolo decidemmo di fare qualcosa per ricordarlo. Ogni occasione è buona per rallegrare gli animi, e questa non ce la siamo fatta scappare. La prima edizione fu memorabile per i balli travolgenti e i sorrisi dei paesani, ma anche quella dell’anno scorso – mascherati e in battello per motivi di sicurezza – è stata bellissima”. 

Da chi è composto lo staff organizzativo?      

“Oltre me, il direttore artistico Gianfranco Venturi che con le sue modelle ricrea un mood di altri tempi; la radio RGS che ci segue in diretta dalle prime edizioni e il magazine WellTribune, nato con noi. la coppia d’arte e nella vita Lalla hop & dj Arpad che paiono personaggi usciti da un fumetto anni’40; amici collezionisti d’auto e moto d’epoca; l’Associazione lnitinere per la parte social; Persone che hanno da poco preferito Trevignano Romano a Roma, per vivere. E poi i trevignanesi doc, che ne capiscono la bellezza  apprezzandone l’atmosfera, accogliente per giovani e vecchi. Tutte persone animate da buona volontà, voglia di divertirsi con buon gusto e amore per il loro paese, di nascita o adottivo che sia”. 

Gli ospiti di quest’anno chi saranno?

“Ospiti d’onore, come ogni edizione, il figlio di Renato Carosone, Giuseppe, e la sua famiglia al quale consegneremo una targa. Dopo la premiazione del Concorso Musicale per musicisti del genere swing presso la Sala Consiliare, l’American Swinging Duo (composto dalla vocalist Francesca Ciommei con Dario Troisi al piano) si esibirà alla panoramica Arena Palma, dove – a seguire – componenti dell’Associazione Culturale Cinema e Storia leggeranno dei brani dell’artista partenopeo, rigorosamente in abiti vintage.  Gran finale con la proiezione sotto le stelle del film Carosello Carosone sulla vita del celebre musicista napoletano che ha portato per primo la melodia italiana in America.  E poi tutti coloro che entreranno nello spirito giusto per godersi un salto nel tempo.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui