Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 22 giugno 2021

131

Scendono ancora i casi nella Capitale. 76 i positivi nel territorio regionale

Restano stabili i contagi da Coronavirus a Roma e nel Lazio.

Sono infatti 46 i nuovi positivi al Covid19 a Roma città (a fronte dei 52 delle 24 ore precedenti), 19 nei Comuni della provincia romana (+4) e nove nel resto del territorio regionale (+ 2 rispetto al 21 giugno). Nel complesso sono 74 i nuovi casi di SarsCov2 (+ 3 rispetto a lunedì) come reso noto dal quotidiano bollettino delle Aziende Sanitarie Locali.

“Su oltre 9mila tamponi nel lazio (+4002) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 26mila test, si registrano 74 nuovi casi positivi (+3), si registra 1 decesso (-2), i ricoverati sono 285 (-10). I guariti sono 217, le terapie intensive sono 75 (-1) – il commento dell’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato -. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ allo 0,7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,2%. I casi a Roma citta’ sono a quota 46″.

Coronavirus: il bollettino del 22 giugno 2021

Nel complesso, alla giornata del 22 giugno sono 4001 gli attuali casi positivi Coronavirus nella regione Lazio. Di cui 3641 sono in isolamento domiciliare, 285 sono ricoverati non in terapia intensiva, 75 sono ricoverati in terapia intensiva. 8308 sono i pazienti deceduti e 333050 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 345359 casi.

Coronavirus a Roma: i dati del 22 giugno 2021

Asl Roma 1: sono 15 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano 0 decessi; Asl Roma 2: sono 26 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano 0 decessi; Asl Roma 3: sono 5 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto; si registrano 0 decessi.

Covid19 nei Comuni della provincia romana

Asl Roma 4: 3 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registra 1 decesso; Asl Roma 5: sono 4 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto si registrano 0 decessi; Asl Roma 6: sono 12 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano 0 decessi

SarsCov2 nel resto del Lazio

Nelle province si registrano 9 nuovi casi e si registrano 0 decessi nelle ultime 24h: in particolare nella Asl di Latina sono 4 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio contatti di un caso gia’ noto o con link familiare. Si registrano 0 decessi; nella Asl di Frosinone si registra 4 nuovo caso e si tratta di caso isolato a domicilio contatti di un caso gia’ noto o con link familiare. Si registrano 0 decessi; nella Asl di Viterbo si registrano 0 nuovi casi. Si registrano 0 decessi; nella Asl di Rieti si registra 1 nuovo caso e si tratta di caso isolato a domicilio contatti di un caso gia’ noto o con link familiare. Si registrano 0 decessi.

Il bollettino dello Spallanzani del 22 giugno 2021

All’Inmi Spallanzani di Roma sono ricoverati “52 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2”. Lo evidenzia il bollettino odierno, il numero 509, dell’Istituto per le malattie infettive. “Sono 11 i pazienti ricoverati in terapia intensiva – aggiungono i medici -. Quelli dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 2826”.

“Su origini virus Paesi ancora non informati”

Sull’origine del virus Sars Cov 2 in questo anno sul tema “si è accumulata una grande quantità di informazione, che ha visto anche illustri scienziati che hanno fatto dichiarazioni diverse nel tempo. Io ritengo che ancora non siano disponibili all’intelligence di diversi Paesi, soprattutto quella americana, informazioni di questo tipo”. Lo ha detto, Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto nazionale Malattie infettive ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma, in audizione in commissione Affari Sociali della Camera per l’esame della proposta di inchiesta parlamentare Formentini sull’istituzione di una Commissione ad hoc “sulle cause dello scoppio della pandemia di Sars-Cov-2 e sulla congruità delle misure adottate dagli Stati e dall’Oms per evitarne la propagazione nel mondo“.

Credo che sia indispensabile avere informazioni – ha aggiunto Ippolito – ma credo sia indispensabile anche sapere cosa la nostra intelligence estera sta facendo per cercare di avere informazioni di questo tipo“. Ippolito, prima di avviare la sua relazione, ha chiesto alla Commissione spiegazioni sugli obiettivi del’inchiesta e se fosse collegata all’inchiesta avviata negli Sati Uniti. Lo stesso Paolo Formentini (Lega), ha spiegato che invece la proposta della Lega parte proprio dall’inchiesta dell’Organizzazione della Sanità che, a sua avviso, non ha dato risposte soddisfacenti.

(RomaToday)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui