Le impressioni di Arianna e Fabrizio, che hanno partecipato -Arianna ha vinto – ad un concorso di arte a livello nazionale

238

Ecco le impressioni di Arianna Iliu e Fabrizio Pompili che ci ha inviato il Prof. Riccardo Agresti

Tutto è iniziato l’8 dicembre 2020 quando, tramite un messaggio su Classroom, il professore di arte, Fabrizio Pompili, ci ha proposto di partecipare ad un concorso di arte. Ho sempre nutrito una forte passione per l’arte fin da bambina, ma ero comunque titubante sul fatto di partecipare. Alla fine, però, ho preso coraggio… Perché non partecipare? E ho deciso di non lasciarmi scappare dalle mani questa opportunità. L’ho fatto per una sfida personale, per mettermi in gioco e per dimostrare a me stessa ciò di cui sono capace. Ho sentito il tema, “Natura… l… Mente”, molto vicino a me e a quelli che sono i miei punti di vista. Nella testa ho iniziato ad immaginare come sarebbe potuta essere la mia opera, ma solo grazie a colore e pennello, sono riuscita a concretizzare ciò che era il mio pensiero. Ho iniziato da una pennellata e poi da lì, un’altra pennellata ed un’altra ancora… fino a che non ti rendi più conto di ciò che c’è intorno, passa il tempo ma non te ne accorgi… Aggiungi un’ombra, aggiungi un punto luce, cancelli un elemento che pensi stoni con l’insieme e si realizza ciò che prima era soltanto un’idea astratta… E come diceva Vincent Van Gogh: “Prima sogno i miei dipinti e poi dipingo i miei sogni”. È così che ho realizzato questo quadro… da un sogno alla realtà. Ed un altro sogno che è diventato realtà, è stato sentire il mio nome tra i vincitori del concorso. È stata una grande soddisfazione sapere che il mio quadro è stato apprezzato ed una vittoria personale dopo un percorso in cui ho cercato sempre di dare il meglio di me stessa.

Un ringraziamento speciale al professor Fabrizio Pompili e a tutti coloro che hanno apprezzato il mio lavoro.

Iliu Arianna

 –    –    –    –    –

Il X Concorso Artistico Nazionale costituisce una speciale occasione per sollecitare gli studenti a cimentarsi nella produzione artistica, anche in elaborati scritti e/o multimediali, e invitarli alla riflessione sul tema “Natura…l…Mente” per il primo ciclo di istruzione. Il Premio “Celommi”, Premio nazionale al quale hanno partecipato quasi tutte le Regioni Italiane, ha comportato da parte della giuria una visione di più di 2000 opere. Il primo premio per Arianna è stato più che meritato-

Con i ragazzi (Iliu Arianna, Bratu Mario, Cocchia Mario, Di Nallo Tommaso, Martire Simone, Potroghiru Alessandra, Avvantaggiato Filippo, Savu Vanessa, Avversari Giulia e Cretu Carmen) ho svolto due incontri: il primo per capire e studiare il concorso approfondendo la figura del pittore al quale questo premio è stato intitolato, analizzando i vincitori e le motivazioni delle vittorie delle passate edizioni. Il secondo incontro invece nello sviscerare il tema del concorso di questa edizione “Natura..l..Mente”, facendo un brainstorming con gli studenti, per capire come affrontare le tematiche a livello concettuale e poi per meglio tradurle in disegno. L’ultima parte del lavoro è stato con i singoli alunni con i quali, partendo dai bozzetti, si è poi passati alla scelta del lavoro migliore sul quale puntare, cercando di volta in volta di potenziare i punti di forza e correggendo le parti più deboli. Tutti i lavori espressi dai ragazzi sono stati il risultato di uno stimolo loro personale che ho soltanto cercato di rendere quanto più chiaro attraverso il dialogo.

Fabrizio Pompili

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui