Cerveteri, Mignanti e Ercoletti restaurano la targa di Piazza Gramsci e riposizionano il busto di Salvo D’Acquisto

110

Andrea Mignanti, titolare dell’Azienda Mignanti Marmi ed Ivano Ercoletti, proprietario di una ditta edile locale, prestigiosi artigiani del territorio, mettono a titolo gratuito a disposizione la propria professionalità e competenza.

Si sono infatti conclusi i lavori di restauro della targa dedicata ad Antonio Gramsci nell’omonima piazza nel Rione Casaccia e di riposizionamento del busto del Brigadiere Salvo D’Acquisto all’ingresso del plesso scolastico di Via Settevene Palo. Quest’ultima attività, vuole rappresentare un omaggio, che si affianca a quello già fatto in occasione del Centenario dalla Nascita dello scorso anno fatto dal plesso scolastico, al Carabiniere che nel 1943 sacrificò la sua vita per salvare un gruppo di civili durante un rastrellamento delle truppe naziste nel corso della seconda guerra mondiale.

Ringraziamenti sentiti ai due professionisti, giungono dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e da Giordano Mura, Componente del Consiglio di Istituto Salvo D’Acquisto nonché cittadino di Cerveteri cresciuto proprio in Piazza Gramsci.

“Gramsci e Salvo D’Acquisto sono due figure importantissime nella storia d’Italia – spiega il Sindaco Pascucci – non appena insieme a Giordano Mura abbiamo parlato della volontà di voler intervenire sia sulla targa che sul busto c’è stata una disponibilità immediata da parte di entrambi, sia di Andrea che di Ivano. Un intervento che hanno svolto senza alcun costo di manodopera sia per l’Ente che per la Dirigenza Scolastica per i quali li ringrazio davvero di cuore”

Comune di Cerveteri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui