Muore travolto in bici l’architetto Helmut Jahn, ridisegnò Chicago negli Anni ’80

169

L’incidente è avvenuto sabato a Campton Hills, 100 chilometri da Chicago. Tra le sue opere, l’aeroporto di Monaco e il Sony Center a Berlino

È morto a 81 anni per un incidente in bicicletta in Illinois Helmut Jahn, famoso architetto tedesco naturalizzato americano che ha creato vere e proprie icone urbane in diverse città del mondo. L’uomo non si è fermato a un incrocio ed è stato colpito da due auto che provenivano da direzioni opposte. L’incidente è avvenuto sabato a Campton Hills, 100 km da Chicago.

Il Sony Center di Berlino progettato da Helmut Jahn

Jahn, emigrato negli Stati Uniti nel 1965 dopo gli studi a Monaco, si è stabilito a Chicago dove si è fatto un nome negli anni ’70 e ’80 progettando alcuni dei principali edifici della città. Tra le sue opere, l’aeroporto di Monaco e il Sony Center a Berlino.

(Agi)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui