Nelle Rsa tornano le visite: Speranza ha firmato l’ordinanza

82

Il ministro della Salute: “E’ ancora necessario mantenere la massima attenzione e rispettare le regole e i protocolli previsti, ma condividiamo la gioia di chi potrà finalmente rivedere i propri cari”

 

La pandemia ha costretto molte famiglie ad “abbandonare” i propri cari nelle case di riposo per anziani, senza alcuna possibilità di visitarli.

Ma adesso stiamo riacquisendo piano piano quelle situazioni di normalità che ci sembrano usuali prima del Covid.

L’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, con validità immediata e fino al 30 luglio prossimo, consente a parenti di riabbracciare i propri cari.

“Tenuto conto della rilevanza ai fini del progetto assistenziale e del benessere psicosociale dei residenti, va garantita la possibilità di uscite programmate degli ospiti e rientri in famiglia”. E’ quanto si legge nel documento ‘Modalità di accesso/uscita di ospiti e visitatori presso le strutture residenziali della rete territoriale’, che regola le visite in Rsa.

Mascherine Ffp2 per visitatori e ospiti – “L’uscita programmata degli ospiti dalle proprie strutture – si precisa – richiede una specifica regolamentazione da parte delle Direzioni sanitarie/Responsabili medici/Referente Covid-19, ovvero dello specialista di riferimento o del medico curante in accordo con la Direzione della struttura”.

Per riabbracciare i nostri genitori o i nostri nonni, sarà però necessario che l’ospite sia vaccinato o guarito dal virus.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui