Il Nepal flagellato dal Covid non blocca gli scalatori: 19 positivi al campo base dell’Everest

101

Il governo ha consentito alle persone di continuare a scalare le sue vette himalayane nonostante una feroce ondata del virus

 

Il Nepal avrebbe deciso di consentire alle persone di continuare a scalare le sue vette himalayane nonostante una feroce ondata di Covid-19 stia travolgendo il paese.
Questa disposizione ha però subito un ulteriore contraccolpo causato dall’esito ai test di 19 alpinisti, risultati tutti positivi al virus.

Il mese scorso è stato riferito che la pandemia aveva raggiunto il campo base dell’Everest e anche se i funzionari in seguito lo hanno negato, gli alpinisti hanno segnalato un’ondata di infezioni che erano state insabbiate.

Ora è emerso che 19 persone, sia alpinisti stranieri che sherpa, al campo base del Dhaulagiri, la settima montagna più alta del mondo e parte della stessa catena dell’Everest, sono risultate positive al test.

(Globalist)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui