La Fed mantiene la linea espansiva: “La ripresa non è uniforme ne’ completa”

76

La Fed intanto ha lasciato i tassi di interesse invariati tra lo 0 e lo 0,25%. Confermato anche il programma mensile di acquisto di obbligazioni

“La ripresa dell’economia non e’ uniforme e non e’ completa e il tasso di disoccupazione rimane elevato”. Così il presidente della Fed, Jerome Powell, nella conferenza stampa successiva alla due giorni di riunione della banca centrale americana.

La Fed intanto ha lasciato i tassi di interesse invariati tra lo 0 e lo 0,25%. Confermato anche il programma mensile di acquisto di obbligazioni. “Grazie ai progressi sui vaccini e al forte sostegno politico, gli indicatori dell’attività economica e dell’occupazione si sono rafforzati”, spiega la banca centrale al termine di una due giorni che ha visto l’unanimità.

Tuttavia, “il percorso dell’economia dipenderà in maniera significativa dall’andamento della pandemia e dai progressi sulle vaccinazioni”, afferma la Fed. “La crisi sanitaria in corso continua a pesare sull’economia e i rischi per le prospettive economiche rimangono”. Le affermazioni sull’andamento della pandemia sono leggermente meno negative rispetto a quanto affermato nella riunione di marzo, quando sottolineo’ che la crisi sanitaria “pone notevoli rischi per le prospettive economiche”.

Nonostante il miglioramento dell’economia, la Fed ha ripetuto le linee guida che utilizza da dicembre, impostando l’elenco delle condizioni che devono essere soddisfatte prima di prendere in considerazione il ritiro del supporto messo in atto per arginare le ricadute economiche della pandemia di coronavirus nel 2020. Tra cui gli “ulteriori progressi sostanziali” verso gli obiettivi di inflazione e occupazione prima di ritirare gli acquisti mensili di bond.

La crescita dei posti di lavoro negli Stati Uniti sta accelerando e la Fed si aspetta che l’inflazione salga al suo obiettivo del 2% nel corso del tempo, in modo tale da ritirare i 120 miliardi di dollari di acquisti mensili di obbligazioni e aumentare il suo tasso di interesse overnight. Ma anche il tapering è di là da venire e la Fed non ha dato alcuna indicazione nel comunicato odierno. Ci sono ancora oltre 8 milioni di posti di lavoro in meno rispetto al periodo pre-Covid. L’avanzamento del programma di vaccinazione Covid-19 ha contribuito alle aspettative di una crescita economica quest’anno, anche se la Fed ha riconosciuto che le prospettive dell’economia dipenderanno dai progressi nella gestione della pandemia.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui