Landini: “E’ ora di vaccinare i lavoratori, non di licenziarli”

51

Il segretario della Cgil: “Credo che sia utile e saggio prorogare di qualche mese questa scadenza”

La pandemia ha fatto perdere il posto a migliaia di lavoratori, e l’unico appiglio a cui molti si sono potuti appoggiare è stato il blocco dei licenziamenti, che però potrebbe vedere la sua fine nel prossimo giugno.

Il segretario nazionale Cgil Maurizio Landini  spinge per prorogare questa scadenza: “Se dovesse succedere che dal 30 giugno per l’industria e per il settore delle costruzioni si torna alla libertà di licenziamento noi non siamo d’accordo, lo abbiamo detto tre giorni fa insieme a Cisl e Uil al ministro Orlando e il giorno prima al presidente Draghi”.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui