Addio alla zona arancione, folla in centro a Roma e Napoli

82

Chiusa temporaneamente via del Corso nella Capitale. A Milano gente al parco e sui Navigli ma senza assembramenti

Folla in via del Corso, al centro di Roma, nel sabato che precede il passaggio in zona gialla del Lazio. Chiusa momentaneamente la strada per far defluire le persone.

La chiusura momentanea è stata disposta dalla Questura che ha messo a punto anche per questo weekend un piano di controlli anti-assembramenti.

Molti i romani che hanno scelto il centro della Capitale, i parchi e il litorale per passeggiare in questo sabato pre aperture. Affollati i parchi, il lungomare di Ostia e anche le principali strade del centro storico.  In molti approfittando della giornata di sole hanno scelto i parchi per un giro in bicicletta, una passeggiata o per fare sport. Molta gente ma non ressa sul lungomare della città. Impossibile l’accesso alle spiagge; gli arenili erano infatti presidiati dalle forze dell’ordine che bloccavano il passaggio delle persone.

Una folla strabocchevole anche lungo via Toledo, a Napoli, nell’ultimo sabato prima della zona gialla che scatterà da lunedì. La giornata semifestiva e anche le condizioni favorevoli del tempo hanno favorito un grande afflusso su una delle strade dello shopping di Napoli. In tanti ne hanno approfittato per una passeggiata, molti poi quelli che si sono diretti ai negozi, alcuni dei quali hanno riaperto da pochi giorni. Folla all’esterno così come per le strutture della ristorazione che consentivano l’asporto.

Complice il bel tempo, in tanti oggi anche a Milano hanno deciso di fare una passeggiata, pregustando le riaperture che  saranno da lunedì. Parecchi hanno scelto di andare al parco Sempione o ai giardini di Porta Venezia, senza che si siano creati però assembramenti. Situazione tranquilla anche nelle altre zone verdi della città, dal parco Ravizza alla Martesana. Tanti hanno scelto i Navigli dove è ingente la presenza delle forze dell’ordine, a partire dalla polizia locale che non lascia sedere nei gradoni della Darsena. Ma anche in questo caso non si registrano problemi di assembramenti. Semi-deserte al momento altre zone della città, dall’Isola a viale Monza.

(La Stampa)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui